ZURIGO
30.07.2013 - 13:440
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:03

Impiegati Svizzeri: chiesto aumento salari di almeno l'1,5%

ZURIGO - La robusta crescita dell'economia svizzera deve anche andare a beneficio dei lavoratori. In vista dei negoziati con i datori di lavoro l'associazione Impiegati Svizzeri chiede per il 2014 un aumento salariale di almeno l'1,5%, ponendo l'accento sulle fasce di retribuzione basse e medie.

Per il settore farmaceutico, particolarmente fiorente, è rivendicato il 2%, ha affermato oggi in una conferenza stampa tenuta a Zurigo Stefan Studer, direttore dell'organizzazione.

Malgrado sintomi di crisi, l'economia elvetica è riuscita ad affermarsi l'anno passato. Anche l'industria meccanica, elettrotecnica e metallurgica, in difficoltà nel 2012, ora sta riprendendosi. Preoccupazioni desta invece la costruzione, è stato rilevato.

Silvia Schaller, neoeletta presidente dell'associazione, ha dichiarato che intende sostenere il ceto medio. A titolo di esempio ha menzionato gli sforzi per conciliare professione e famiglia e le riforme delle casse malattia, i cui premi pesano molto su tale fascia di popolazione.



ATS

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 12:50:10 | 91.208.130.86