BERNA
23.04.2013 - 16:540
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

FFS: multati 439'000 passeggeri senza biglietto nel 2012

BERNA - Lo scorso anno le Ferrovie federali svizzere hanno multato 439'000 passeggeri sprovvisti di biglietto valido. Da quando i viaggiatori non possono più acquistare titoli di trasporto neanche sui treni a lunga percorrenza le ammende emesse sono circa 350 in più ogni giorno.

Il portavoce delle FFS Christian Ginsig ha confermato all'ats una notizia in questo senso pubblicata oggi dal "Tages-Anzeiger" e dal "Bund".

Mediamente lo scorso anno è stato trasportato quasi un milione di persone al giorno, di cui 1'200 sorprese senza biglietto valido. Secondo Ginsig, prima del cambiamento (avvenuto a fine 2011), le FFS contavano in media 850 "clandestini" al giorno.

Viaggiano senza titolo di trasporto soprattutto giovani, persone socialmente deboli e richiedenti l'asilo. Le Ferrovie federali sottolineano però che la maggioranza dei passeggeri che rientrano in queste categorie si comporta in modo corretto e paga per ogni spostamento.

Chi è sprovvisto di biglietto deve pagare un supplemento di 90 franchi la prima volta che viene pizzicato, 130 la seconda volta e 160 la terza. Le FFS non indicano quanto costino i controlli e a quanto ammontino le entrate derivanti dalle multe. Ginsig si limita a spiegare che le spese superano i ricavi.



ATS
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-16 14:15:55 | 91.208.130.87