SVIZZERA
14.03.2011 - 16:310
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Il Fass 90 in mani francesi

Il marchio Swiss Arms rilevato dall'azienda transalpina Cybergun

PARIGI - Il marchio Swiss Arms passa in mani francesi. Lo specialista di tiro sportivo Cybergun lo ha rilevato dal fabbricante sciaffusano SAN Swiss Arms, che faceva parte del gruppo industriale SIG fino al 2000. L'ammontare della transazione non è stato rivelato.

La transazione è accompagnata da un accordo di licenza esclusivo dato a SAN dalla società francese relativo allo sfruttamento del marchio Swiss Arms nel campo delle armi da fuoco, precisa Cybergun in una nota odierna. Le due imprese collaborano da 15 anni.

SAN Swiss Arms fabbrica fucili d'assalto, il cui modello SIG-550 (Fass 90) è in dotazione nell'esercito svizzero. La società sciaffusana, che ha sede a Neuhausen, conta fra i clienti corpi speciali come il GIGN francese e le forze d'élite della marina americana.

Ats Afp

Foto Keystone Salvatore di Nolfi


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 21:01:21 | 91.208.130.85