Keystone
SVIZZERA
27.03.2020 - 08:220

Niente Olimpiadi né Europei, Credit Suisse prevede un calo dell'1% del Pil

Gli economisti hanno anche rivisto al rialzo la crescita per il 2021 al 2,5%

ZURIGO - Gli economisti del Credit Suisse hanno rivisto al ribasso le previsioni congiunturali per il 2020: è stimata ora una flessione dell'1% a fronte dello 0,5% previsto in precedenza.

All'agenzia AWP, gli specialisti della grande banca hanno spiegato questa correzione col rinvio dell'Europeo di calcio e delle Olimpiadi di Tokyo a causa dell'epidemia di coronavirus.

Contemporaneamente, gli economisti hanno rivisto al rialzo la crescita per il 2021 che dovrebbe raggiungere il 2,5% invece del 2% grazie al fatto che l'anno prossimo si terranno questi due importanti appuntamenti sportivi.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-13 17:57:23 | 91.208.130.85