tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Euro sotto la quota di 1.06 franchi
La valuta elvetica si conferma un approdo sicuro in tempi travagliati.
SVIZZERA
2 ore
«La libera circolazione è vitale per l'economia»
Dopo i sindacati, contro l'iniziativa dell'UDC oggi sono scese in campo anche le piccole e medie imprese
TURGOVIA
3 ore
Porcile in fiamme, muoiono 160 maiali
Venti sono invece stati salvati. Nessuna persona è rimasta ferita
SVIZZERA
3 ore
Auto in fiamme, un morto a Lyssach
Il veicolo ha preso fuoco dopo essersi schiantato contro un muro
SVIZZERA
3 ore
L'inverno rientra dalla porta sul retro
Caldo da record ad inizio settimana, ma da mercoledì l'asticella dei gradi si abbasserà nuovamente, con neve in vista
TURGOVIA
3 ore
Arbonia, gli effetti straordinari pesano sulla redditività
La chiusura di tre stabilimenti ha inciso per 10 milioni di franchi
SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore
Ci piacciono le carte di credito, ma non ci fidiamo del contactless
Il mezzo di pagamento è comunque sempre più apprezzato dagli svizzeri, come mostra l'annuale indagine di bonus.ch
SVIZZERA
4 ore
Una microimposta sui pagamenti senza contanti
La propone un'iniziativa, la cui raccolta firme è iniziata oggi
VALLESE
5 ore
La truffa online che passa dalla carta prepagata
Dall'inizio dell'anno dei cybercriminali si sono intascati almeno 16'800 franchi ingannando diversi venditori privati
SVIZZERA
5 ore
Assistenti di volo in protesta: «Non vogliamo pernottare in Italia»
Il personale di cabina svizzero che si trova giornalmente a dover dormire a Milano non gradisce più questa situazione
BERNA
5 ore
Si schianta su un edificio e precipita
L'incidente è avvenuto venerdì a Belprahon. Il parapendista è deceduto ieri in ospedale
BERNA
5 ore
Da 10 anni l’occupazione è in crescita
Sulla piazza economica svizzera si è registrato anche in questo trimestre un aumento dei posti liberi
SVIZZERA
6 ore
Il 2019? Per il vino elvetico è un'annata eccezionale
Ma il raccolto è stato più basso rispetto al 2018, che era stato da record
SVIZZERA
06.02.2020 - 08:050
Aggiornamento : 10:41

Swisscom: fatturato in calo ma utile in aumento

L'operatore mantiene invariati i dividendi per gli azionisti. Continuerà la riduzione dei costi, che nel 2019 ha comportato un -3% di impieghi

BERNA - Swisscom ha chiuso il 2019 con un fatturato di 11,71 miliardi di franchi, in flessione del 2,2% rispetto all'anno prima (-1,5% su basi comparabili e a tassi di cambio costanti) a causa della contrazione dei prezzi in Svizzera, ma grazie a effetti unici riguardanti gli oneri fiscali l'utile netto è salito del 9,7% a 1,52 miliardi.

L'utile operativo EBITDA è cresciuto del 3,4% (+0,1% rettificato) a 4,21 miliardi, l'EBIT è invece sceso del 7,7% a 2,07 miliardi, indica l'operatore di telecomunicazioni in un comunicato diffuso oggi. «Swisscom ha raggiunto i suoi obiettivi e presenta ancora una volta un solido risultato in un contesto di mercato difficile», afferma il CEO Urs Schaeppi, citato nella nota. Il dividendo proposto è nuovamente di 22 franchi per azione.

Nel 2019 Swisscom ha superato l'obiettivo che prevede di ridurre ogni anno la base di costi in Svizzera di 100 milioni di franchi. Lo scorso anno il numero dei posti a tempo pieno è sceso a 19'317 (-2,7% rispetto al 2018), di cui 16'628 in Svizzera (-3,0%).

«Anche nel 2020 le sfide principali resteranno la saturazione del mercato, l'intensa concorrenza e la forte pressione sui prezzi», afferma il presidente della direzione. «Proseguiremo la trasformazione della nostra azienda e perseguiremo sistematicamente gli obiettivi in materia di costi che ci siamo prefissati».

Come già annunciato, anche nel 2020 Swisscom si prefigge di ridurre la base di costi di 100 milioni di franchi, come negli anni precedenti e come pure avverrà nel 2021 e il 2022. L'azienda - si legge - continuerà a realizzare i risparmi principalmente attraverso una semplificazione dei processi di lavoro, l'impiego di sistemi più vantaggiosi in termini di costi e una riduzione dei posti offerti. Verranno per contro creati nuovi posti di lavoro in settori in crescita come ad esempio Cloud e Security.

Per il 2020 Swisscom prevede un fatturato netto di circa 11,1 miliardi di franchi, un EBITDA attorno ai 4,3 miliardi e investimenti per circa 2,3 miliardi. In caso di raggiungimento degli obiettivi, Swisscom intende proporre all'assemblea generale del 2021 un dividendo interessante e invariato per l'esercizio 2020, pari a 22 franchi per azione.

In lieve calo lo stipendio di Schaeppi - Swisscom segnala inoltre che la retribuzione di Urs Schaeppi è leggermente calata. La remunerazione complessiva - più volte criticata negli anni scorsi - è scesa del 3,8% a 1,76 milioni di franchi. La contrazione è da ricondursi a un bonus più basso, indica il gruppo in una nota odierna.

Il CEO di Swisscom - società ancora in parte federale nonostante sia giuridicamente indipendente - è tradizionalmente uno più pagati delle maggiori aziende quotate alla borsa svizzera.

L'anno scorso l'intera direzione del gruppo, composta da sette persone, ha guadagnato 7,52 milioni di franchi, un importo inferiore a quello del 2018. Anche il consiglio di amministrazione, che a fine anno era composto da sei uomini e tre donne, ha ricevuto uno stipendio leggermente inferiore, pari a 2,21 milioni di franchi.

Tagli di personale anche nel 2020 - Dopo aver diminuito il numero di dipendenti lo scorso anno, Swisscom intende intervenire sugli effettivi anche nel 2020. L'operatore ha introdotto, assieme ai suoi partner sociali, un modello orario di lavoro ridotto in funzione dell'età. L'intero settore sta mutando radicalmente in seguito alla digitalizzazione e Swisscom si trova a dover affrontare l'intensa concorrenza di aziende globali, rileva l'operatore nel comunicato. 

«Per il 2020 Swisscom prevede un'offerta leggermente in calo di posti di lavoro in Svizzera», mette in guardia l'azienda, che dice di voler «assorbire il più possibile un calo degli effettivi attraverso la fluttuazione naturale e i pensionamenti o trovare soluzioni alternative».

Assieme a Syndicom e Transfair Swisscom ha concordato per l'anno in corso l'introduzione di un modello di lavoro a tempo parziale legato all'età, in base al quale i collaboratori che hanno superato i 58 anni hanno la possibilità, se lo desiderano, di ridurre gradualmente il grado di occupazione nell'arco di due anni.

Swisscom si fa inoltre carico di una quota finanziaria per compensare la riduzione della rendita della cassa pensioni e concede una garanzia di occupazione di due anni.

Secondo Syndicom sono circa 1500 i dipendenti che potranno far capo a questo programma a partire dal mese di luglio. Transfair ha reagito positivamente all'annuncio, ma ha messo in guardia: «Le conseguenze concrete del progetto dovranno essere analizzate in dettaglio».


 

Commenti
 
dinci 2 sett fa su tio
Apprezzo molto la Swisscom, a cui sono abbonato. Ma è un dato di fatto che i prezzi sono più alti degli altri operatori. Se si potessero abbassare….
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-25 14:37:11 | 91.208.130.89