keystone-sda.ch (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
Credit Suisse ha reagito oggi alle critiche mosse nei suoi confronti dagli ambienti ecologisti.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Un po' di neve che fa sorridere i ghiacciai
La perturbazione delle scorse ore ha fatto scendere il limite delle nevicate nelle Alpi
BERNA
9 ore
Errore sui luoghi di contagio, ora c’è chi vuole vederci chiaro
La politica si fa domande. Il PLR: «Come è stato possibile?». Parla l'ex medico cantonale di Berna: «Uno sbaglio grave»
SVIZZERA
14 ore
«Le accuse contro Infantino sono infondate»
È quanto ha ribadito oggi la FIFA, che non esclude il complotto
ZURIGO
14 ore
Atto di inciviltà: lancia un petardo nel tram per il primo di agosto
Dopo pochi secondi l’esplosione. Il video è stato pubblicato su Instagram.
VALLESE
15 ore
Il sindaco accusato di molestie rinuncia alla candidatura sulla lista PPD
A poche settimane dalle elezioni, nel comune di Collombey-Muraz è scoppiato un piccolo "sex-gate"
FOTO
LUCERNA
15 ore
Capannone agricolo divorato dalle fiamme
L'incendio è divampato venerdì sera a Menznau. Sul posto sono intervenuti oltre 100 pompieri
SVIZZERA
16 ore
Operazione al timpano per Palazzo federale
L'anno prossimo verrà lanciato un concorso per decorare una delle parti più in vista dell'edificio.
ZURIGO
16 ore
Il Leopardo Villy è stato addormentato, aveva 17 anni
Si trovava allo Zoo di Zurigo dal 2006, ma era malato da tempo.
GRIGIONI
18 ore
Un incendio manda in fumo casa e automobili
Le tre persone che si trovavano nell'abitazione di Wiesen sono riuscite a mettersi in salvo.
LUCERNA
18 ore
Fuochi d'artificio contro un ristorante, 13 persone (leggermente) ferite
Una batteria di fuochi si è ribaltata e almeno un razzo è partito in direzione della terrazza.
SVIZZERA
19 ore
Covid-19, «gestione calamitosa»
Didier Sornette, professore all'ETH per la gestione dei rischi, deplora l'agire delle autorità svizzere.
SVIZZERA
19 ore
In Svizzera ci sono 66 nuovi casi, ma con pochi test
Il numero dei contagi complessivi da inizio febbraio sale quindi a 35'616. Non si registrano nuovi decessi.
SCIAFFUSA
19 ore
Lo picchiano in Argovia e poi lo portano con la forza fino a Sciaffusa
L'alterco fra un gruppo di persone di nazionalità afghana ha portato all'arresto di due persone
SVIZZERA
19 ore
Affitti verso l'alto nonostante la crisi, ma non in Ticino
Il coronavirus sembra non fermare l'interesse per gli alloggi in città. Lo rivela un'analisi di Homegate.
SVIZZERA
20 ore
Ricongiungimento coppie non sposate: «Servono le prove»
Da oggi la Svizzera autorizza il ricongiungimento con i partner che si trovano in Paesi terzi.
SVIZZERA
20 ore
Il colosso delle fiere si riposiziona: via libera degli azionisti
L'assemblea generale di MCH Group ha approvato l'aumento di capitale di quasi 105 milioni di franchi
GRIGIONI
20 ore
L'autopostale precipita per 40 metri
È successo nei pressi di Sagogn. Ferito il conducente
SVIZZERA
13.01.2020 - 14:010

Ambiente, Credit Suisse replica alle critiche degli attivisti

«Il riscaldamento climatico è un fatto e deve essere combattuto» affermano dal colosso bancario

di Redazione
Ats Awp

ZURIGO - Credit Suisse ha reagito oggi alle critiche mosse nei suoi confronti dagli ambienti ecologisti. Il numero due bancario elvetico sottolinea non solo gli sforzi che compie per impedire il riscaldamento climatico, ma anche il ruolo centrale che svolge l'industria finanziaria nella transizione dell'economia e l'uscita dalle energie di origine fossile.

«Il riscaldamento climatico è un fatto e deve essere combattuto», indica Credit Suisse nella sua presa di posizione scritta, deplorando «la campagna pubblica attuale», condotta nei suoi confronti e che secondo la grande banca diffonde false informazioni e ignora i fatti.

Credit Suisse ricorda inoltre di aver annunciato a metà dicembre di aver deciso di non fornire più alcun tipo di finanziamento mirato allo sviluppo di nuove centrali a carbone come anche il suo impegno a concedere crediti in linea con gli obiettivi dell'accordo di Parigi sul clima. Il numero due bancario elvetico assicura di collaborare con i suoi clienti al fine di aiutare nella transizione e la trasformazione dei loro modelli di affari.

Credit Suisse tiene inoltre a precisare una frase del suo CEO Tidjane Thiam, ripresa dagli attivisti secondo la quale «tutte le incertezze causate dagli eventi distruttivi presentano anche delle opportunità» facendo un parallelo con il riscaldamento climatico. La banca tiene a sottolineare che il discorso tenuto in occasione del congresso degli investitori nel 2018 è stato completamente decontestualizzato, dal momento che si riferiva alle disfunzioni causate dalle tecnologie e dalla fintech.

Il caso Federer - Con questa dichiarazione la banca si posiziona anche sullo scaramuccia mediatica tra il tennista basilese Roger Federer, che Credit Suisse sponsorizza, e l'attivista per il clima Greta Thunberg. L'adolescente svedese aveva condiviso un tweet del gruppo "350.org" in cui Federer è criticato per i suoi legami con Credit Suisse, accusata di finanziare centrali a carbone e altre energie fossili.

L'icona del tennis ha risposto sabato in una dichiarazione inviata alla Reuters nella quale dice di avere «molto rispetto e ammirazione per questi giovani che si mobilitano per il clima». «Sono anche grato a questi giovani attivisti - ha proseguito il basilese - di averci costretto a esaminare il nostro comportamento».

«Apprezzo i richiami alle mia responsabilità in quando persona, atleta e imprenditore e mi impegno a utilizzare questa posizione privilegiata per discutere di questioni importanti con i miei sponsor», sostiene ancora Federer.

Il basilese afferma di prendere «molto sul serio l'impatto e le minacce del cambiamento climatico, tanto più io e la mia famiglia arriviamo in Australia in mezzo alle devastazioni causate dagli incendi», osserva il giocatore che si sta preparando per gli imminenti Australian Open di Melbourne.

Processo in corso a Losanna - Martedì scorso si è aperto a Losanna un processo nei confronti di dodici attivisti per il clima, chiamati alla sbarra per un'azione condotta nel novembre 2018 nei locali di Credit Suisse del capoluogo vodese quando, vestiti da tennisti, hanno denunciato «l'ipocrisia di una banca che utilizza l'immagine positiva di Roger Federer nelle sue campagne, perseguendo al tempo stesso una politica di investimenti dannosi per l'ambientex, come per esempio nel controverso oleodotto nello Stato del Sud Dakota (Usa).

Alla fine di dicembre 2018 Credit Suisse ha sporto denuncia. Nella primavera del 2019, i dodici sono stati condannati tramite decreto d'accusa a 30 aliquote giornaliere sospese per due anni e a multe dai 400 ai 600 franchi ciascuno per violazione di domicilio e resistenza agli ordini della polizia. Gli attivisti hanno impugnato la decisione e per questo motivo si tiene ora il processo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 6 mesi fa su tio
ma tutti sti "attivisti"....nessuno che prende posizione contro le eruzioni del vulcano Taal.....?? Eppure sputa C02 in superabbondanza....
sedelin 6 mesi fa su tio
@GI che livello! :-(
Paola Villa 6 mesi fa su fb
Come speculare sfruttando il neo-Vangelo ecologista grazie a una ragazzina impreparata che torna dagli USA in aereo. Per favore, aprite gli occhi!!!
Bacaude 6 mesi fa su tio
Quanto astio nei confronti di qualche giovane che esprime la sua opinione Spero sia becero benaltrismo e non senso di inadeguatezza mascherato da fastidio...
miba 6 mesi fa su tio
@Bacaude Pienamente d'accordo. E poi la differenza è che questi giovani agiscono per un ideale (mica poi così sbagliato...) mentre dall'altra parte abbiamo una grande banca che di ideali non ne ha nemmeno uno, solo obiettivi e profitto. Comunque la presa di posizione della banca per la propria immagine è fatta veramente bene, quasi quasi viene da credere a tutto quello che hanno detto :):):)
dudo 6 mesi fa su tio
@Bacaude Signor becaude: in quale banca ha il suo conto corrente o in posta??? Stia zito e muto per cortesia...
Tato50 6 mesi fa su tio
@miba Magari i loro genitori hanno l'ipoteca al Credit Suisse-;(
sedelin 6 mesi fa su tio
@Tato50 magari i loro genitori lavorano ma non hanno risparmi e hanno nulla. i ragazzi in compenso hanno ricevuto un'educazione ricca di ideali. può essere, no?
miba 6 mesi fa su tio
@Tato50 :):):) bella questa!
Tato50 6 mesi fa su tio
@sedelin Si , tanti ideali e poco rispetto della cosa altrui. L'importante è apparire poi essere è più complicato-;)
Joseph 6 mesi fa su tio
Altro che buffoni: sono ignoranti, presentuosi e più a destra di qualsiasi movimento di destra. Ma questo fa pure piacere al PS che, per natura, si fa il proprio guadagno sulle spalle chi intende rappresentare! Verghogna, già nel 1500 il problema dell'inquinamento esisteva, ma secondo i scienziati (si vada a leggere il prof. Antonio Zicchicchi) è la naturale conseguenza del mondo che invecchia, come noi pure. Le nostre autorità ci tempestano di tasse e balzelli in nome dell'ambiente e censiscono i camini e grill a legna! Ma mi faccio una domanda: i nostri centenari sono cresciuti nel fumo del camino, e della pipa, forse erano ne erano immuni ? Basta con queste panzane e della Gretina (vedasi i Grippen svedesi offerti alla Svizzera!!!) che sputa sulla svizzera prima ancora d'ingerire la cioccoilata a colazione e,forse, messasi dopo il pannolino!
seo56 6 mesi fa su tio
Quei buffoni non meritano nessuna risposta
Bayron 6 mesi fa su tio
Gretini, Gretini e ancora Gretini!!
dudo 6 mesi fa su tio
Intanto Federer e famiglia vanno comunque in Australia in ereo... quindi cosa volete...? Cominciate voi ambientalisti che parlate bene ma razzolate tanto male a fare qualcosa per l'ambiente tornando al medioevo e rinunciando a tutte le comodità come luce, lavatrice, lavastoviglie, telefonino, iPad, auto, e-bike, riscaldamento, climatizzatore, vestiti in fibra tecnologica, impianti di risalita, fast food, sacchetti di plastica, carte di credito varie (tutte di plastica), ecc..ecc...già solo il fatto che siete al mondo inquina e non potete farci un bel niente. Basta con questo terrorismo ecologico sbraitato ai 4 venti.Ognuno nel suo piccolo cerchi di fare il proprio meglio iniziando a mantenere pulito l'ambiente intorno a sé (proprio paese o città) e cercando di non sprecare cibo e acqua (chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti), perché a giudicare dalla spazzatura che trovo ancora in giro sul fiume tanta gente sé ne fotte altamente dell'ambiente finché deve fare fatica a portare la sua spazzatura ad un bidone dell'immondizia.
Eliete Lee Ferricchio 6 mesi fa su fb
Il giovani ... 😂😂😂 di attivisti non hanno niente ... 😂😂😂
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 08:03:57 | 91.208.130.89