TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
09.01.2020 - 12:270

Salario a 4'200 franchi nell’infrastruttura di rete

Tutte le aziende del settore operanti in Svizzera sono tenute all’applicazione delle misure in questione

di Redazione

BERNA - Le parti sociali del settore dell’infrastruttura di rete si sono accordate sulle misure salariali per il 2020. Queste comprendono l’aumento dei salari minimi in tutto il settore nonché aumenti salariali individuali dello 0,8% della massa salariale. Saranno aumentati in particolare i salari minimi dei lavoratori non qualificati nonché degli elettricisti per reti di distribuzione AFC.

Le due federazioni padronali, l’Associazione svizzera dell’infrastruttura di rete (SNiv) e l’Associazione Imprese di costruzione Linee aeree e cavi (AILC), e i sindacati syndicom, transfair e Syna nonché FPE hanno aumentato considerevolmente i salari più bassi nell’ambito della seconda tornata di negoziazioni in merito alla dichiarazione di obbligatorietà generale (DFO) del contratto collettivo di lavoro. Per le persone non qualificate sarà ora applicato un salario minimo mensile di almeno 4'200 franchi, corrisposti in tredici mensilità annue. A seconda della qualifica e della specializzazione, i salari minimi per il personale qualificato sono ora compresi tra 4'450 e 6'700 franchi. A cui si aggiunge un incremento della relativa massa salariale dello 0,8% al 1° gennaio 2020. Grazie alla presentazione della domanda di conferimento dell’obbligatorietà generale delle misure salariali, tutte le aziende del settore operanti in Svizzera sono tenute all’applicazione delle misure in questione.

Un passo importante per il settore
Tali misure consentono alle aziende di esercitare maggiormente la concorrenza attraverso il criterio della qualità anziché delle condizioni di lavoro, nonché di garantire una protezione efficace dal dumping salariale. Le misure salariali 2020 contribuiscono a stabilizzare le condizioni di lavoro nel settore e di ampliare il quadro vincolante della protezione dei lavoratori. In questo modo fino a 4'000 lavoratori beneficeranno di condizioni di lavoro e salariali migliori.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 05:16:17 | 91.208.130.86