Keystone
Gli addetti non beneficiano del sistema sociale vigente
SVIZZERA
03.12.2019 - 09:300
Aggiornamento : 14:51

Unia: le autorità fermino la "uberizzazione"

Secondo il sindacato, bisogna attivarsi perché i lavoratori delle aziende-piattaforma siano riconosciuti come dipendenti. Uber: «I dipendenti apprezzano la flessibilità»

di Redazione
Ats

BERNA - Il sindacato Unia punta il dito contro le aziende-piattaforma, quelle società (il cui esempio più famoso è probabilmente Uber) che reclutano personale solo apparentemente indipendente, senza protezione assicurativa.

L'organizzazione sindacale ha presentato oggi a Berna uno studio di Kurt Pärli, professore di diritto privato sociale presso l'Università di Basilea.

Nella ricerca - secondo quanto si legge in un comunicato - si mostra come sia le società che le assicurazioni sociali avrebbero interesse nell'inquadrare meglio i lavoratori delle aziende-piattaforma. Le autorità, prosegue il sindacato, dovrebbero quindi attivarsi per conformare le piattaforme alle leggi e al sistema sociale vigenti in Svizzera.

Da anni Unia combatte contro la cosiddetta "uberizzazione", affinché gli autisti Uber vengano riconosciuti come dipendenti. In questo modo dovrebbero aderire al sistema di assicurazioni sociali e al contratto collettivo di lavoro (CCL). Verrebbe inoltre evitata una "flessibilità senza limiti" degli orari. Un'altra attività piuttosto diffusa e simile come principio a quella di Uber è quella degli addetti alla consegna delle app per il recapito di cibo a domicilio.

Uber: «I dipendenti apprezzano la flessibilità» - Non si è fatta attendere la presa di posizione di Uber, che afferma oggi in un comunicato che i suoi autisti sono completamente liberi di scegliere quando e come usano l'applicazione, una libertà e una flessibilità particolarmente apprezzate.

Anche l'associazione elvetica di servizi d'impiego Swissstaffing valuta che il mercato del lavoro sia in trasformazione e «accetta il passaggio dinamico da una forma di lavoro all'altra». Sostiene però anche di essere a favore di un sistema di sicurezza sociale adeguato e in questo senso sono necessari chiarimenti.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 16:35:08 | 91.208.130.85