Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
6 ore
Primo attacco mortale di una tigre in Svizzera, ma Irina è salva
La struttura riaprirà i battenti lunedì, ma l'area circostante il recinto delle tigri sarà momentaneamente inaccessibile
SVIZZERA
7 ore
Da lunedì obbligo di mascherina sui voli Swiss
La quasi totalità dei viaggiatori già la indossava
FOTO
SAN GALLO
8 ore
I sub alla ricerca di due persone scomparse
Sul posto è presente anche un elicottero della Rega
SOLETTA
10 ore
Se ne frega della quarantena e va al (suo) bar
Il gerente è stato pizzicato dalla polizia mentre effettuava la contabilità nel retro del suo locale di Grenchen.
GIURA
10 ore
Quarantena per 410 persone
Il periodo della limitazione è di 10 giorni dall'ultimo contatto con una persona infetta
GRIGIONI
11 ore
Conducenti dal piede pesante: via cinque patenti
Sabato e domenica di controlli in Val Müstair e Val Poschiavo
SVIZZERA
12 ore
«I Cantoni prendano in mano la situazione»
Secondo Lukas Engelberger, se i casi dovessero continuare a salire alcune limitazioni saranno inevitabili.
BERNA
13 ore
Tragedia nell'Oberland, due vittime
Gli incidenti? Uno sul Giferspitz, l'altro sulla Blüemlsialp.
VALLESE
13 ore
Finisce in un dirupo con l'auto: morto un 72enne
L'incidente si è verificato stamani lungo una strada forestale di Nendaz
ZURIGO
17 ore
Dramma allo zoo, la polizia cerca testimoni
La pista principale resta quella di un incidente sul lavoro: «Restano da chiarire le dinamiche».
SVIZZERA
17 ore
I contagi restano sotto i 100
I numeri calano leggermente, ma la preoccupazione rimane alta.
SVIZZERA
17.11.2019 - 12:270

L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom

Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese

di Redazione
Ats

BERNA - Dopo la sua partenza dalla Posta nel giugno dello scorso anno, sulla scia dello scandalo presso AutoPostale, l'ex Ceo del gigante giallo Susanne Ruoff ha recentemente ottenuto un mandato prestigioso per il gruppo tecnologico zughese Ascom.

«Susanne Ruoff è stata assunta quale membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione di Ascom», ha confermato alla SonntagsZeitung il segretario generale dell'azienda con sede a Baar (ZG) Daniel Lack.

Ruoff è stata scelta perché dispone di grande esperienza in merito a tali processi nelle aziende e perché ha grandi competenze nel settore tecnologico, ha aggiunto Lack.

Il gruppo di lavoro è incaricato di ridurre i costi e di individuare gli strumenti affinché Ascom raggiunga meglio e più rapidamente i clienti.

Stando al domenicale, l'arrivo di Ruoff presso la società della Svizzera centrale si spiega anche con la sua rete di contatti. La guida operativa di Ascom è infatti nelle mani di Jeannine Pilloud, una conoscenza di lunga data. Le due donne hanno ad esempio lavorato simultaneamente presso il gruppo informatico IBM. I loro percorsi si sono incrociati anche quali esponenti del servizio pubblico: Pilloud è infatti stata capo della divisione passeggeri delle FFS fino alla fine del 2017, quando Ruoff era ancora alla testa della Posta.

Ruoff aveva rassegnato le dimissioni con effetto immediato dalla direzione dell'ex regia federale il 10 giugno 2018. Aveva assunto la responsabilità delle operazioni contabili illecite presso AutoPostale, ma aveva negato di essere stata a conoscenza delle irregolarità.

Secondo i media, la sua versione dei fatti è perlomeno dubbia. Nel febbraio del 2018 il Blick aveva pubblicato una nota confidenziale interna alla Posta del 2013 - allora verificata da Keystone-ATS - indirizzata tra gli altri all'allora presidente del consiglio di amministrazione Peter Hasler e a Ruoff. Vi si menzionano tra l'altro «sovvenzioni trasversali a spese dei settori finanziati dall'ente pubblico».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
KilBill65 7 mesi fa su tio
Bene, altri disastri in vista!!!.....Complimenti a chi se le presa!!…...
curzio 7 mesi fa su tio
Da vomitare! Se un impiegato qualunque ruba cento franchi dalla cassa del proprio datore di lavoro... licenziamento immediato, denuncia. Questa ruba milioni e viene promossa. Ci sono proprio persone senza il senso di pudore e vergogna! Zum kotzen!
roma 7 mesi fa su tio
...e avanti con la serie "più rubi, più ti premiano".
Lilly Formina 7 mesi fa su tio
Evviva i ladri! Da domani insegnerò a mio figlio che se vuole fare carriera non importa studiare, l'importante è rubare!
miba 7 mesi fa su tio
Questi personaggi (e questo non è un caso isolato...) sono come l'araba fenice. La differenza è che non risorgono dalle loro ceneri ma dalle loro malefatte e dai loro magna-magna. Vale sempre di più il detto che chi ruba poco finisce in galera mentre chi ruba tanto fa carriera... Se l'hanno presa all'Ascom sicuramente è perché ha le capacità e le competenze di saper rubare più di altri candidati onesti
KilBill65 7 mesi fa su tio
@miba Scommetto che con la "carriera" che ha fatto un giorno lo ritroveremo in politica!!!.....Poi a Berna.....Speriamo di no!!….
volabas 7 mesi fa su tio
Piu' rubano e piu' li promuovono
Rusky 7 mesi fa su tio
chissà quanto si cucca adesso per fare altri danni. Donne discriminate ?! Questa qui é una di quelle inutili che offende tutte le altre. Perché se una é incapace lo é come un uomo scemo ma é anche s t vonza!
streciadalbüter 7 mesi fa su tio
Se ci mette lo stesso impegno che ha messo con la Posta,povera Ascom.
clay 7 mesi fa su tio
ffarà danni anche li.....cacciatela e denuciatela...ha rubato !!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 05:44:18 | 91.208.130.85