Keystone (archivio)
Per i dipendenti non vi saranno cambiamenti e non sono previsti licenziamenti.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VIDEO
ZURIGO
7 ore
Dopo la partita devasta il tram a calci
L'atto di vandalismo si è verificato ieri pomeriggio al termine dell'incontro di calcio tra Zurigo e Sion. Non è la prima volta che gli ultras tigurini si rendono protagonisti di scene simili
SCIAFFUSA
9 ore
Parte un colpo dall'arma d'ordinanza, due agenti in ospedale
Il poliziotto che ha sparato ha riportato ferite a una mano, mentre un collega potrebbe aver subito danni all'udito
GINEVRA
10 ore
Prevenzione contro la radicalizzazione: «Bilancio positivo»
Il programma socioeducativo lanciato nel giugno del 2016 ha gestito 126 casi, la maggior parte dei quali legati all'islamismo. Apotheloz: «Lo Stato Islamico sembra morto, ma dobbiamo rimanere attenti»
SVIZZERA
12 ore
«Basta violenze, in Bolivia servono nuove elezioni»
La Svizzera prende posizione sugli sviluppi politici nel Paese Sudamericano. Il DFAE: «Pronti a sostenere la preparazione, ma vanno rinnovati gli organi elettorali»
FRIBURGO
13 ore
Caos ballottaggio: «Inutile la riconta dei voti»
La cancelleria cantonale ritiene non vi siano motivi validi per un riconteggio: «Il problema è stato unicamente di trasmissione». Ma il PPD, che ha perso il proprio seggio agli Stati, pensa al ricorso
SOLETTA
14 ore
Il Canton Soletta dichiara guerra ai giardini ghiaiosi
Un atto parlamentare del PS additava quella che definiva una «nuova moda». Il Governo ha riconosciuto l'esistenza del problema e intende promuovere i prati fioriti
SVIZZERA
15 ore
Gli svizzeri vivono di più, ma il livello d'istruzione pesa
Tra il 1990 e il 2015 l'aspettativa di vita degli uomini è passata da 78 a 82 anni e quella delle donne da 83 a 86
ARGOVIA
23.10.2019 - 08:330
Aggiornamento : 13:12

Mani austriache su Mobili Pfister

Il gruppo svizzero dell'arredamento passa a XXXLutz. Non sono previsti cambiamenti per i dipendenti né licenziamenti

SUHR - Mobili Pfister passa in mani austriache: il gruppo svizzero dell'arredamento viene venduto a XXXLutz. Per i dipendenti non vi saranno cambiamenti e non sono previsti licenziamenti. I nomi dei marchi Mobili Pfister, Hubacher, Egger e Svoboda rimangono invariati.

Concretamente la F.G. Pfister Holding, controllata dalla Fondazione F.G. Pfister, vende le società Mobili Pfister, Arco Regio (con i negozi d'arredamento Hubacher, Egger e Svoboda), Pfister Professional e Pfister Servizio Tendaggi, indica un comunicato diramato oggi.

«Siamo un'azienda sana che opera in attivo. Per i commercianti di mobili nazionali diventa però sempre più difficile continuare a evolversi in questo arduo e competitivo contesto di mercato. Ciò che facciamo deve contribuire a mantenere la nostra posizione sul mercato anche in futuro, ad assicurare la competitività e la proficuità delle nostre società e, quindi, a tutelare i posti di lavoro», afferma Rudolf Obrecht, presidente del Consiglio d'amministrazione e delegato della F.G. Pfister Holding, citato nel comunicato.

«Con la vendita all'azienda familiare europea XXXLutz - aggiunge - assicuriamo la migliore opzione possibile per la società e i suoi dipendenti, a favore di una strategia orientata al futuro per uno sviluppo positivo a lungo termine delle società Pfister.»

«XXXLutz condivide con noi valori aziendali simili e dispone del potere di mercato necessario per garantire a lungo termine lo sviluppo delle aziende Pfister e dei loro posti di lavoro in Svizzera», afferma da parte sua Corina Eichenberger, presidente della Fondazione F.G. Pfister.

L'azienda fa risalire le sue origini all'attività di Johann Jakob Pfister, che nel 1882 aprì a Basilea un negozio di mobili e articoli da letto. Dopo la prematura morte del marito, nel 1912 la moglie Margaretha Pfister-Christen assunse la direzione della piccola impresa famigliare. In seguito l'attività venne gestita da uno dei quattro figli e nel 1922 la ditta individuale diventò una società anonima. Seguirono decenni di espansione. Oggi l'impresa ha 20 filiali in Svizzera e 1'200 dipendenti. In settembre il presidente della direzione Matthias Baumann aveva rassegnato le dimissioni con effetto immediato per motivi ignoti.

XXXLutz gestisce 297 negozi d'arredamento in dodici Paesi europei (Austria, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovenia, Slovacchia, Croazia, Romania, Bulgaria, Svizzera, Svezia e Serbia) e occupa oltre 22'200 collaboratori. Con un fatturato annuo pari a 4,4 miliardi di euro, il gruppo austriaco è uno dei tre maggiori commercianti di mobili a livello mondiale.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 06:05:17 | 91.208.130.86