Keystone
SVIZZERA
23.09.2019 - 12:440

Prima viaggi, poi paghi. Dall'anno prossimo lo si potrà fare

La Svizzera sarà il primo Paese al mondo a introdurre il "Post-Price-Ticketing" su scala nazionale per i trasporti pubblici

BERNA - La Svizzera diventerà il primo paese al mondo a introdurre il "Post-Price-Ticketing" su scala nazionale per i trasporti pubblici. I passeggeri potranno salire a bordo e pagare il viaggio in un secondo momento. Il lancio di questa nuova tecnologia è previsto nel 2020.

Tramite il ticketing automatico, il cliente non ha più bisogno di acquistare il biglietto prima di viaggiare, indica l'associazione tariffaria nazionale Servizio diretto svizzero (ch-direct) in una nota odierna.

Il passeggero, prima di salire sul mezzo pubblico, potrà avviare la registrazione del viaggio tramite smartphone e alla fine della giornata il sistema calcola il prezzo dei viaggi effettuati e i costi maturati.

Dall'inizio dei test di questa tecnologia, nel gennaio 2018, sia il numero di utenti che il fatturato generato sono più che quadruplicati, rileva ch-direct. Attualmente sono quasi 90'000 le persone che ricorrono a questa nuova soluzione. Il servizio di ticketing automatico è attualmente disponibile con le applicazioni FFS, BLS, TCS, Fairtiq e Zürcher Verkehrsverbund (Comunità dei trasporti di Zurigo). Dal prossimo anno la clientela potrà utilizzare questa soluzione in tutta la Svizzera.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 23:24:26 | 91.208.130.85