keystone-sda.ch/ (LAURENT GILLIERON)
Il nuovo istituto devoluto alle scienze dell'imballaggio.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
1 ora
Ecco come gli attivisti sono entrati a Palazzo Federale
ZURIGO
3 ore
Con il motorino contro un'escavatrice, 15enne si ferisce gravemente
ZURIGO
5 ore
Ferito al pene a causa di un anello contraccettivo
SVIZZERA
5 ore
Il nuovo Ceo di Axpo è Christoph Brand
SVIZZERA
5 ore
Sandoz blocca un farmaco contro l'acidità di stomaco
SVIZZERA
7 ore
Libra Association: a Ginevra i preparativi continuano nonostante le critiche
BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Mucche a spasso in galleria
SVIZZERA
8 ore
Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa
SVIZZERA
8 ore
Deragliamenti a Lucerna e Basilea dovuti a motivi simili
SVIZZERA
8 ore
Coty: fino a 350 impieghi a rischio a Ginevra
SVIZZERA
8 ore
«Il Consiglio federale è pronto a sospendere Schengen?»
SVIZZERA
8 ore
Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte
SVIZZERA
9 ore
«A che punto siamo con la lotta alla mafia?»
GRIGIONI
9 ore
2 milioni di franchi per ripensare Mulegns
SVIZZERA
10 ore
Vini in crisi, i cantoni romandi chiedono una mano a Berna
SVIZZERA
12.09.2019 - 16:120

Nestlé: clima neutrale entro il 2050

Le misure prevedono lo sviluppo di prodotti con una «migliore impronta ambientale» e che contribuiscono ad un'alimentazione più equilibrata

LOSANNA - Nestlé vuole diventare "clima neutrale" e si pone l'obiettivo di arrivare a un bilancio di zero emissioni a effetto serra entro il 2050. L'impegno in questo senso è stato annunciato oggi a Losanna, in occasione dell'inaugurazione del nuovo Istituto di scienze dell'imballaggio.

«Il cambiamento climatico rappresenta una delle più grandi minacce per la società ed è anche uno dei principali rischi per la nostra industria», ha dichiarato il CEO di Nestlé Mark Schneider, citato in una nota. In teleconferenza, il responsabile operativo e membro della direzione Magdi Batato ha da parte sua riconosciuto che il primo gruppo alimentare mondiale deve assumersi le sue responsabilità.

Negli ultimi quattro anni, ha ricordato Batato, Nestlé ha adottato misure per limitare il riscaldamento globale a un massimo di 2 gradi (entro il 2100), puntando all'obiettivo dell'accordo di Parigi di un incremento di 1,5 gradi. In vista del vertice delle Nazioni Unite sul Clima previsto il 23 settembre, Nestlé si è formalmente impegnata a firmare un documento in tal senso.

Le misure, definite da un piano d'azione da affinare nei prossimi due anni, prevedono lo sviluppo di prodotti con una «migliore impronta ambientale» e che contribuiscono ad un'alimentazione più equilibrata. Ciò include più cibi a base vegetale e più opzioni per i consumatori nel settore delle bevande.

In questa ottica si inserisce anche l'inaugurazione odierna del nuovo istituto devoluto alle scienze dell'imballaggio. Come annunciato lo scorso dicembre, impiegherà una cinquantina di persone, chiamate a mettere a punto soluzioni «funzionali e rispettose dell'ambiente», in particolare sviluppando nuovi materiali.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 23:59:31 | 91.208.130.87