Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
21.02.2019 - 12:050

Entro fine marzo Sunrise lancerà il 5G in 150 località (ma non in Ticino)

Lo ha comunicato l'azienda questa mattina, per una manciata selezionata di clienti privati e commerciali una connessione «fino a 1 gigabit al secondo»

ZURIGO - Sunrise intende coprire 150 località svizzere con la moderna tecnologia 5G entro fine marzo. Il numero due elvetico delle telecomunicazioni vuole in questo modo ridurre il divario digitale tra agglomerati urbani e regioni rurali.

In un comunicato odierno, l'azienda afferma di essere un pioniere in Svizzera per quanto riguarda questa nuova rete mobile, grazie alla sua strategia "5G for People". A partire da metà marzo, un centinaio di clienti privati e commerciali selezionati potranno beneficiare di una connessione con velocità fino a 1 gigabit per secondo, senza essere collegati alla fibra ottica.

Una prima assoluta nella Confederazione, che, si legge nella nota, permette alla Svizzera di allinearsi ad altri Paesi come Cina, Corea del Sud, Giappone e Stati Uniti. Queste nazioni sono state le prime a lanciare il 5G, l'ultimissima tecnologia di telefonia mobile.

Grazie all'iniziativa, sottolinea Sunrise, clienti aziendali e piccole e medie imprese (PMI) nelle zone suburbane e rurali potranno entrare nell'era digitale. Più tardi, durante l'anno in corso, l'operatore, oltre alla fibra ottica, metterà a disposizione Internet a banda ultralarga, TV e telefonia fuori dalle città attraverso il 5G. Gli utenti non dovranno preoccuparsi della tecnologia, in quanto riceveranno automaticamente «la migliore offerta disponibile», afferma Olaf Swantee, CEO di Sunrise, citato nella nota.

Interpellato dall'agenzia finanziaria AWP, il manager di passaporto olandese e svizzero ha dichiarato che nelle grandi città, come Zurigo, Basilea e Ginevra, il passaggio al 5G richiederà più tempo. Questo perché c'è poca capacità libera sulle antenne: un loro uso più intensivo è vietato dalla legge. La società si è imposta una regola interna: fornire la copertura con la nuova rete mobile di un grosso centro solo quando è possibile approvvigionare almeno l'80% della popolazione.

Sunrise servirà gran parte del territorio elvetico con il 5G, ma non Ticino e Grigioni. Tra le 150 località coperte dalla prima fase vi sono centri urbani come le zurighesi Dietikon (27'000 abitanti), Bülach (20'725) e Opfikon (19'864), ma pure frazioni come Autafond - che fa parte di Belfaux (FR) - con 74 abitanti e piccoli comuni di circa 300 abitanti come Auboranges ed Ecublens, entrambi nel canton Friburgo.

In Svizzera, precisa la nota, solo circa il 30% di famiglie e PMI potrebbe beneficiare di un collegamento in fibra ottica nel proprio domicilio o in ufficio. Il restante 70% deve accontentarsi di soluzioni ibride (fibra ottica e rame) o di connessioni DSL obsolete. Una rete 5G colma tali lacune.

Un paio di settimane fa, la Commissione federale delle comunicazioni (ComCom) ha attribuito a Swisscom, Salt e Sunrise le nuove frequenze di telefonia mobile 5G per 15 anni. La prima sborserà 195,6 milioni, la seconda 94,5 milioni e la terza 89,2 milioni. Il quarto operatore ad aver avanzato la propria candidatura, la britannica Dense Air controllata dal gruppo americano Airspan, ha deciso di rinunciare all'asta.

Commenti
 
Fabio Musatti 6 mesi fa su fb
🔴 Gli Stati uniti avverto l’Italia sui pericoli del 5G https://www.facebook.com/groups/482789335463203/permalink/560377974371005?sfns=mo
Fabio Musatti 6 mesi fa su fb
Ascoltate bene adesso perche’ volutamente non bi diranno mai cosa incombe sulle vostre teste: Il 5G fa male? L'integrale delle sette ore di convegno di oggi a Vicovaro, riprese per voi da @byoblu https://www.byoblu.com/2019/03/02/il-5g-e-sicuro/ https://www.facebook.com/73465013959/posts/10157193596003960?sfns=mo
Fabio Musatti 6 mesi fa su fb
🔴 Centinaia di uccelli cadono dal cielo durante l’attivazione sperimentale del 5G Guarda il video https://www.facebook.com/100002533097722/posts/2230052567089158?sfns=mo
Nicola Gianatti 7 mesi fa su fb
Ora mi dovete spiegare perché il5G è dannoso e il 4G no!
Nathan Milesi 7 mesi fa su fb
Nicola Gianatti L'è question de lunghezza d'onda, ma chi li che ial scrif i sa gnanche cose l'è un'onda elettromagnetica quindi lasem perd. Pecc che in Italia 😂
Christian Berchtold 7 mesi fa su fb
https://www.tecnoandroid.it/2018/11/18/il-5g-e-veramente-dannoso-per-lessere-umano-eliminato-ogni-dubbio-432021
Seth Tetro 7 mesi fa su fb
Meglio
Greta Nava 7 mesi fa su fb
Ma iniziasse a fà piglià 'na tacca de comune linea in quel di Maroggia e Melano già adesso, almeno...
Greta Nava 7 mesi fa su fb
Ma iniziasse a fà piglià la linea in quel de Maroggia e Melano almeno...
Manu Bomio 7 mesi fa su fb
Meglio il Punto G
Manu Bomio 7 mesi fa su fb
Quindi in ticino abbassano le tariffe....
Manu Bomio 7 mesi fa su fb
Alby Anda 7 mesi fa su fb
La petizione per ora c’è solo in tedesco, comunque fatela girare se ci tenete alla vostra salute e quella dei vostri figli. Kannst Du mir helfen und diese Petition unterschreiben? http://chng.it/F9nGp2H8
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
Attenzione il 5 G è devastante per la salute
Alby Anda 7 mesi fa su fb
Bene, questa putranata del 5 G ci ridurra’ clienti perpetui della sanita’
Damien Mattei 7 mesi fa su fb
Per fortuna, abbiamo già abbastanza frequenze in giro, e la gente mi sembra un poco anestetizzata, per una volta il ticino si salva.
Hamza Ismail 7 mesi fa su fb
Non cambia niente solo cambiano il nomerò ma la potenza uguale
Ugo Norsa 7 mesi fa su fb
ovvio , cos’è per loro il Ticino? nulla
Andres David 7 mesi fa su fb
Ma allora cosa ci serve saperlo se in Ticino non ci sarà ? 😒
Alex Genna 7 mesi fa su fb
Andres David, penso per farsi pubblicità in tutti i casi. 🙄
pulp 7 mesi fa su tio
@Niko Storni, il problema è che la verità probabilmente stà nel mezzo - detta diversamente, ci sono teorie contrarie al 5G che sono palesemente strampalate, però è anche vero che trattandosi di tecnologia recente (e non solo il 5G, ma anche il 4,3,2,1 e wi-fi ecc. ecc.) NON ci sono studi sul lungo termine che possono dimostrare gli effetti (assenti o negativi essi siano). Ecco perché ci sono tanto di scienziati che hanno proprio chiesto all'ONU e all'OMS di avere studi più rilevanti prima di commercializzare il 5G. La IARC (agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) ha classificato già dal 2011 le radiazioni non-ionizzanti come "possibile cancerogeno" per l'uomo. Quindi ci andrei cauto prima di dare degli ignoranti a tutti....
curzio 7 mesi fa su tio
@pulp Tecnologia recente? Il G1 era il vecchio Natel-C, in funzione negli anni '80, poi soppiantato dal 2G, il GSM, in funzione dal 1991... quasi trent'anni, il 3G (UMTS) dal 2002... quasi vent'anni. Da trent'anni si sente l'isteria dei danni alla salute, salvo poi vedere che l'aspettativa di vita è in continua crescita. Quando l'OMS ha classificato i salumi e la carne come "possibile cancerogeno" non ho visto nessun tuo appello a rinunciare alla carne!
pulp 7 mesi fa su tio
@curzio Guarda che io fino adesso non ho scritto che sono contrario al 5G - sono invece fermamente convinto che ci vuole una pianificazione intelligente e che la posa delle antenne va fatta con senno. In generale, appelli contro i salami e la carne non avrebbero senso, visto che nessuno mi forza a mangiarli.... a differenza delle onde che volente o nolente ti becchi. Ma se non capisci questa sottile differenza sei messo maluccio.
pulp 7 mesi fa su tio
@curzio piccolo appunto - visto che sei un fervido sostenitore delle antenne e delle onde, immagino ad esempio che metteresti il wi-fi di casa tua sotto il cuscino di un neonato, giusto? piccolo appunto 2 - visto che secondo te è un pezzo che ci sono le onde non ionizzanti (ma che evoluzione c'è stata.....) hai degli studi che provano incontrovertibilmente che le onde non presentano rischi per la salute? e se così fosse, come mai si sono fissati dei limiti un po' ovunque?
pulp 7 mesi fa su tio
@curzio Ancora una domanda... questa volta più frivola: ma a cosa serve concretamente il 5G - se ho ben capito è per avere maggiore velocità nello scambio dati.... ma la mia domanda è un'altra: è necessario? Intendiamoci, posso capire che per un grande utilizzatore di dati da rete mobile, possa sicuramente essere una buona cosa, ma mi chiedo se questo vale per il 5% della popolazione o il 50% o il 100%. Inoltre a livello più "zen", è davvero un bene per la società che si vada verso una sempre maggior velocizzazione? Nota bene le mie sono delle domande..... non necessariamente per fare polemica o altro..... sono cose che mi chiedo, anche perché ad esempio, all'epoca avevo in ufficio il computer veloce rispetto a casa (e li io praticamente non lo uso o poco) oggi è esattamente il contrario.... a casa viaggia da paura e in ufficio è decisamente più lento.
curzio 7 mesi fa su tio
@pulp Caro Pulp, per rispondere a tutte le tue domande in modo esauriente dovrei prendermi un giorno di libero. Sarebbe un esercizio inutile, visto che in almeno due altre occasioni ti ho già spiegato in lungo e in largo come funzionano le cose. Il risultato è sempre lo stesso: perdita di tempo, visto che a distanza di qualche mese mi riponi le medesime domande. Per quanto riguarda il WiFi, nei locali di casa mia dove mi serve copertura posizioni le antenne in modo da ottenere tra i -70 dbm e i -67 dbm, scegliendo i canali in modo che i diversi access points non interferiscano tra di loro. Non metterei l'access pointio sotto il cuscino di un neonato perchè il corpo umano è composto al 70% ca. di acqua. L'acqua attenuerebbe il segnale, quindi non otterrei i valori desiderati. I valori limite per la telefonia mobile da te menzionati sono stati scelti per mettere il cuore in pace agli isterici. In Svizzera i limiti sono 10 volte più restrittivi rispetto al resto d'Europa. Significa, evidentemente, che in Svizzera l'isteria collettiva è dieci volte più grande rispetto alla Germania, Francia, ecc... Buon weekend!
pulp 7 mesi fa su tio
@curzio Quindi a parte le interferenze, ipoteticamente tu ritieni totalmente privo di effetti, una eventuale esposizione di un neonato ad un wi-fi? (e per non farti perdere mezza giornata, rispondi pure con un si o un no). Relativamente ai limiti (10 volte inferiori...) ti faccio una domanda - chi controlla il rispetto di questi limiti? Lo stato (dimmi almeno con quale ufficio per non perdere troppo tempo) o le compagnie stesse di telefonia (il controllo di se stessi o autocontrollo). Ecco poi mi fermo - anche se resto convinto che la tematica non sia da prendere solo in chiave umorale (pro e contro a mo di tifo da stadio) ma andrebbe valutata in modo serio e pianificata allo stesso modo.... cosa che non mi sembra stia avvenendo.
curzio 7 mesi fa su tio
@pulp 1. Sì, non ci sono effetti. Le potenze di un router WiFi sono ridicole (0.1 W). 2. La SUPSI è incaricata quale ente neutrale e indipendente nell’esecuzione di misurazioni dei campi elettromagnetici generati da antenne per la telefonia mobile su mandato dal Dipartimento del territorio del Cantone Ticino.
pulp 7 mesi fa su tio
@curzio scava scava, vedrai che non è proprio la SUPSI a fare controlli.... bensì una società privata (Tisolutions) che nasce dai protocolli creati dalla SUPSI o meglio dal suo TTHF. E che come clienti ha anche le società stesse di telefonia. Allo stato attuale, il cantone NON ha commesso un controllo costante di tutte le istallazioni (antenne).
curzio 7 mesi fa su tio
@pulp Ma se sai già tutto, perchè mi fai perdere tempo con domande delle quali sai già le risposte? Se ritieni che i controlli siano di parte, siano insufficienti, siano fatti da persone corrotte... reclama presso il dipartimento del territorio. Buon weekend.
pulp 7 mesi fa su tio
@curzio No guarda non lo sapevo - dopo la tua risposta (e se noti è passato un po' di tempo) mi sono informato.... ed ecco che trovo una situazione un po' diversa. Io non ho nessuna voglia di reclamare - ma ho delle perplessità di fronte a questa tematica: l'ho detto e ripetuto molte volte - la pianificazione, la gestione, i controlli, ecc. ecc. sono da prendere sul serio. Anche perché lo stesso cantone che non controlla in modo sistematico le emissioni al cittadino impone tutta una serie di controlli di idoneità (prova a mettere una termopompa a casa tua, se poi un vicino reclama per il rumore... poi vedrai in che androne dantesco entri). E non mi sembra di chiedere la luna - perché un lavoro fatto bene, andrebbe a soddisfare tutti - anche coloro che alla fine avranno le loro connessioni veloci e potranno gioire del funzionamento del loro telefonino/ipad/computer e quant'altro.
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Ma tutta sta gente che è contro il 5G? 😂😂😂 Come è implementato ora usa le stesse identiche frequenze del WiFi di casa vostra, ignoranti! Cominciate a proteggervi dal sole mettendovi la crema, i raggi ultravioletti quelli sì che sono cancerogeni e vi uccidono!
Sara Targa 7 mesi fa su fb
Vedremo... Sull'argomento sicuramente sono ignorante ma non mi sembra ci sia molta informazione al riguardo.
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Sara Targa bisogna considerare quando un'onda magnetica diventa ionizzante (ovvero quando può danneggiare il DNA). Le onde elettromagnetiche ionizzanti cominciano a circa 600THz (600'000GHz) che corrispondono alla lunghezza d'onda di circa 400nm (ultravioletti). Se così non fosse, tutto lo spettro luminoso (dal blu all'infrarosso) sarebbe cancerogeno. Per fortuna non lo è, o saremmo già tutti morti da un pezzo. È quindi evidente che delle frequenze di 2.4/5GHz sono completamente innocue al DNA. Ovvio, non mi metterei davanti a un'antenna troppo a lungo, ma il problema lì sta nel fatto che a 2.4GHz le molecole dell'acqua risuonano e dunque si scaldano, al nostro corpo piacciono 36 gradi, non 40+ (può risultare dannoso)
Niko Storni 7 mesi fa su fb
(c'è molta informazione a riguardo e ci sono tanti papers peer reviewed, ma bisogna saperli leggere)
Remus Roguelli 7 mesi fa su fb
"Non mi metterei davanti a un'antenna troppo a lungo" Quindi a tutti quelli che monteranno l'antenna sul tetto di casa? nessun problema vero?
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Remus Roguelli ho 3 antenne davanti a casa mia, nessun problema. Quando dico mettersi davanti a un'antenna intendo a 1 metro o meno di distanza dove tutta la potenza viene irradiata al corpo. Ma anche in quel caso non c'e' un problema di onde elettromagnetiche, il problema diventa di temperatura dei tessuti, diciamo che fanno "bene" quanto stare sotto a una doccia a 40 gradi per troppo tempo.
Alessandra TgSylver 7 mesi fa su fb
Niko Storni continua a leggere i fumetti e a guardare la Tv che per il resto non ci pigli
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Alessandra TgSylver se sapete rispondere solo con insulti quelli che non ci pigliano siete voi ;)
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Cosa te lo fa pensare?
Niko Storni 7 mesi fa su fb
C.V.D.
Giulio Ferrari 7 mesi fa su fb
Quando una laurea in Ingegneria è equiparabile ad una trollata bhè, allora vale tutto. Studiate capre.
Tony Resta 7 mesi fa su fb
Basta vedere i commenti quì per capire il motivo per cui non arriva in Ticino. A quanto pare quà la tecnologia fa male.
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
Tony Resta trasferisciti tu e famiglia dove c’e’ il 5 G, non ci mancherai
Tony Resta 7 mesi fa su fb
Fabio Musatti Se fosse per gente come te, saremo in giro in carrozza ancora. 👏 Goditi la pensione e lascia correre il mondo come dovrebbe.
Lorenzo Pozzi 7 mesi fa su fb
Tony Resta Musatti l'ho visto telefonare con i vasetti dello yogurt collegati con un filo 😄😄😄
Sergio Lolli 7 mesi fa su fb
Tony Resta il 5G lo abbiamo tutti a casa .. sesi ha la wifi 5G .. 😜..
Sergio Lolli 7 mesi fa su fb
Tony Resta il 5G lo abbiamo tutti a casa .. sesi ha la wifi 5G .. 😜..
Antonio Vecchi 7 mesi fa su fb
Noi in ticino non vogliamo il 5g
Manu Rey 7 mesi fa su fb
Antonio Vecchi parla per te 😏
Beusch-Rusconi Diana 7 mesi fa su fb
A mé non serve é non lo vogliooooooo!!!!!!!!!!
Sara Targa 7 mesi fa su fb
Ma chi lo vuole sto 5G...non sanno nemmeno le conseguenze che avrà sulla salute
Nesh online 7 mesi fa su fb
🙏🏽per colpa del 5G non mi tira più 🙈
Lorenzo Pozzi 7 mesi fa su fb
A me si è allungato di 5G...entimetri 😁
Wunder-Baum 7 mesi fa su tio
Come suggerito da Roma, annullamento di massa degli abbonamenti, poi vedrete che la soluzione arriverà anche in Ticino
Bruno Realini 7 mesi fa su fb
al cesso il 5G arriva solo dopo 10 anni
Michele Ciccomascolo 7 mesi fa su fb
Già bello che prende il 4 con sta sunrise di merda
roma 7 mesi fa su tio
...ustia, grazie per l'info. Disdico immediatamente l'abbonamento.
Rino Matter 7 mesi fa su fb
La mia Salt sempre 🤦‍♂️
Eduu Talaj 7 mesi fa su fb
Gia bello se mi va il 4..
Il John 7 mesi fa su fb
Eduu Talaj ma veramente 🤣
Raffaella Norsa 7 mesi fa su fb
esatto!
Lorenzo Pozzi 7 mesi fa su fb
Appunto! Doveva viaggiare fino a 500Mbit/s ma in realtà quando arriva a 80Mbit/s c'è da leccarsi i baffi
Sole DeLonghi 7 mesi fa su fb
NO non vogliamo chi ha dato il permesso di installare il dannoso 5G?
Maury Bernasconi 7 mesi fa su fb
Che fonti hai per scrivere che è dannoso?
Joao Bienert 7 mesi fa su fb
Maury Bernasconi Lercio.it
Alessandro Sonoio 7 mesi fa su fb
Informatevi su cosa è il 5g.basta qualche nozione di elettromagnetismo e cercare gli effetti Dell attuale cellulare per capire che disastro è. Come il microonde.
Loris Cesardi 7 mesi fa su fb
Nessuno può affermare se sia dannoso o meno perché nessuno mai si sognerebbe di mettersi contro queste lobby in caso di provata pericolosità. Quindi teniamocelo così com'è, c'è perché ci deve essere.
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Ahahahah eccoli! Microonde dannoso, 5g dannoso, e poi guardano la tv satellitare che arriva a 12+GHz, hanno il WiFi (2.4GHz e 5GHz), chiamano col Natel da decenni (800MHz-2GHz) e al sole non mettono la crema 😂 Siete patetici oltre che ignoranti!
Alessandro Sonoio 7 mesi fa su fb
Niko Storni patetico ed ignorante, nonché stolto e saccente, lo sei tu. Poi ottimo il ragionamento da banana, già siamo oggetti di inquinamento elettromagnetico quindi ben vengo altro danno. Ma impara l educazione e studia cafone poveretto
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Alessandro Sonoio che bei paroloni :), frutto di tanta ignoranza. Io per lo meno ho studiato in questo ramo e so di cosa parlo. Per fortuna la maggioranza della gente e' piu' sveglia di te e si fida di chi le cose le studia.
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Fra l'altro, accusi le tecnologie wireless (inquinamento elettromagnetico) ma poi le usi ogni giorno. Torna all'eta' della pietra se tanto ti impauriscono queste onde innocue
Giulio Ferrari 7 mesi fa su fb
La frequenza della luce è 400THz (qualcosa in più) ovvero 400mila volte più veloce della wireless (2.4GHz). A questo punto dobbiamo vivere nella completa oscurità? Spegniamo il sole e le nostre luci di casa? Non credo proprio. L'energia ricevuta dal telefonino è piccolissima, la sua potenza è di qualche (pico)uW (milionesimo di Watt). Sotto i -95dBm il telefonino o qualsiasi apparecchio non dovrebbe funzionare. -95dBm sono circa (su 1W trasmesso) 315uW. Il microonde funziona a 700W (quindi ca. 2milioni di volte in più di potenza rispetto a quella letta dal cell.) alla stessa frequenza del Wireless, il tutto chiuso in un compartimento più che protetto e isolato. Tieni d'acconto che per scaldare della pasta (quindi l'acqua al suo interno) ti serve almeno 1minuto. Adesso fai l'intergrale della potenza (in dt) in un minuto per ottenere l'energia irradiata per 100gr di pasta e fatti il conto di quanto tempo hai bisogno per ottenere lo stesso risultato con il telefonino su una massa (diciamo solo la testa) di 4-4.5Kg. Poi pensate seriamente che ingegneri e scienziati metterebbero in commercio un sistema elettromagnetico che danneggerebbe tutti, in primis loro stessi? Siete veramente così rincoglioniti o sparate stronzate di proposito? Skie Kimikose 2.0? Un'altra cosa: Di chi sono le lobby? Chi ci sta dietro? Sapete solo sparare a zero ovvietà insensate per una mancanza di fiducia nelle istituzioni o avete prove concrete? Dio santo manco stessimo parlando di banche o chissa chi, è una tecnologia che crea posti lavoro, indotti economici e rivoluzionerà l'elettronica/informatica. Si potranno, finalmente, sfruttare a pieno le potenzialità di internet (per esempio migliorare la sicurezza delle auto a guida autonoma che, avendo una connessione pioù veloce, possono comunicare tra di loro evitando incidenti e mappando in RealTime la strada e tutto gli ostacoli sconosciuti[le persone]). Se non volete tutto ciò, buttate il telefono, il microonde, la televisione, il PC, insomma qualsiasi cosa abbia a che fare con l'elettronica (perchè ogni componente rischia di diventare un antenna per consegnarvi il cancro) e andate a fare gli sciamani in montagna.
Giulio Ferrari 7 mesi fa su fb
Attento che ti sta per colpire un fotone a 400Thz, tumore alla mammella in arrivo!
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Alessandra TgSylver ah si? Studia un po' di piu' altrimenti rimani a livello delle elementari :) https://web.mst.edu/~gbert/Color_Lg/spec/colors.gif
Niko Storni 7 mesi fa su fb
http://www.sengpielaudio.com/WavelengthFrequencyMedium.jpg
Niko Storni 7 mesi fa su fb
e dato che immagino tu non sappia leggere la notazione scientifica o cercare con google, eccone una meglio adatta per te missis troll https://study.com/cimages/videopreview/videopreview-full/6u9d5napi7.jpg (anche se l'onda e' al contrario ma vabbe')
Niko Storni 7 mesi fa su fb
Thomas Gerosa dai illuminami allora :)
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-24 11:51:29 | 91.208.130.89