Keystone
SVIZZERA
21.02.2019 - 10:400

Axa: nel 2018 gli utili sono quasi dimezzati

Un risultato che risente del riorientamento degli affari di previdenza professionale

ZURIGO - L'assicuratore AXA ha chiuso l'esercizio 2018 con un utile netto di 451 milioni di franchi, in calo quasi della metà (-48,8%) rispetto a quello precedente. Una contro performance da attribuire a un ammortamento di 495 milioni reso necessario dal nuovo orientamento degli affari di previdenza professionale (LPP).

Corretto da questo effetto unico, l'utile dell'anno scorso segna una progressione del 7,4%, indica il gruppo assicurativo con sede a Winterthur in una nota diramata oggi. Sul piano operativo, il risultato è diminuito del 2,1% a 880 milioni, in ragione dei tassi d'interesse costantemente bassi.

I premi lordi sono leggermente aumentati a 11,01 miliardi (+1,1%), prosegue il comunicato. La crescita si è verificata sia nel settore Non vita (danni e infortuni), nel quale è stata dell'1,4% a 3,46 miliardi, sia in quello Vita collettiva (previdenza professionale), dove si è stabilita all'1,2% a 6,60 miliardi. Nel segmento Vita individuale invece, sono scesi dell'1,3% sia i premi (950 milioni) sia i nuovi affari (79 milioni).

"I risultati del 2018 sono in linea con le eccellenti cifre degli anni precedenti", ha affermato il CEO di AXA, Fabrizio Petrillo, citato nella nota. Il manager ha in particolare sottolineato il continuo sviluppo degli affari nell'assicurazione danni e i numerosi nuovi contratti conclusi sul mercato LPP semiautonomo.

Come previsto dalla sua "Strategia 2020", AXA ha proseguito la digitalizzazione sistematica del suo core business. Nel 2018 ha per esempio introdotto oltre 60 robot allo scopo di garantire un trattamento più rapido ed efficace dei compiti quotidiani.

Ciononostante la società ha rimpolpato gli effettivi del 3,5%, superando i 4000 equivalenti a tempo pieno. Nel quadro della sua nuova unità d'affari Mobilità, l'assicuratore ha anche lanciato un'offerta auto a prezzo fisso "semplice e pratica" dedicata ai clienti che non vogliono acquistare né prendere in leasing un veicolo. L'abbonamento, denominato UPTO, include tutte le spese e consente di condividere una vettura.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 01:45:46 | 91.208.130.87