keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VAUD/FRIBURGO
6 ore
Per un giorno e mezzo senza internet e telefono
Una maxi-panne della rete Swisscom ha interessato da mercoledì mattina a giovedì sera diverse località romande
FOTO
ZURIGO
6 ore
Un disinfettante pagato a peso d'oro
La scoperta scioccante durante la spesa di una lettrice zurighese, ma il negozio giura: «Ci guadagniamo pochissimo»
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Due cucciolate di tenerissimi San Bernardo
Quelle arrivate alla Fondation Barry lo scorso primo aprile, e sono tutti in perfetta salute
GINEVRA
9 ore
6 franchi all'ora ai suoi operai: condannato imprenditore
Alla sbarra un 36enne lituano che sfruttava la manodopera assunta con l'inganno nei paesi dell'Est
ZURIGO
10 ore
Nel canton Zurigo le scuole non riapriranno dopo le vacanze di Pasqua
Lo comunicano le autorità responsabili agli insegnanti e alle sedi
GRIGIONI
12 ore
Si schianta per evitare un'auto in contromano
L'incidente è avvenuto questa mattina a Bonaduz.
VIDEO
SVIZZERA
13 ore
Il Consiglio federale ha un messaggio per voi
I sette consiglieri federali illustrano i propri programmi per il lungo fine settimane pasquale.
SVIZZERA
13 ore
La corsa al coniglio con la mascherina
Lo produce una pasticceria argoviese che ora sta ricevendo ordini anche dall'estero
SVIZZERA
15 ore
La Posta premia i dipendenti: 500 franchi
Un riconoscimento per i rischi sul lavoro. Ma per il sindacato Transfair non è sufficiente
SVIZZERA
15 ore
Tirocinio: gli esami si faranno
Gli apprendisti potranno ultimare la formazione normalmente. Raggiunto un accordo
BERNA
23.12.2018 - 13:470

Lavoro domenicale e notturno a livelli record in Svizzera

Negli ultimi tre anni il numero di autorizzazioni rilasciate è aumentato del 30%, superando quota 2000

BERNA - Il Natale e le feste non sono più sacre per molte aziende: il lavoro domenicale e nei giorni feriali in Svizzera ha raggiunto un nuovo livello record quest'anno, stando a un'inchiesta realizzata dalla "SonntagsZeitung".

Le imprese che vogliono impiegare i dipendenti durante la domenica e i giorni festivi devono richiedere un'autorizzazione alla Segreteria di Stato all'economia (SECO). Esaminando queste domande, il settimanale ha constatato che negli ultimi tre anni il numero di autorizzazioni rilasciate è aumentato del 30%, superando quota 2000. Per il solo periodo di Natale sono state inoltrate oltre 800 richieste e per l'intero anno il lavoro durante i fine settimana e le feste ha interessato oltre 70'000 dipendenti.

I motivi addotti dalle aziende per giustificare la deroga al divieto di lavoro domenicale sono in particolare la necessità dei consumatori e i vincoli legati a ragioni tecniche o economiche. Le imprese che richiedono l'autorizzazione appartengono ai settori più disparati: dai punti di vendita e fornitori per il commercio al dettaglio alle società farmaceutiche, passando dalle banche e dalle industrie. La SonntagsZeitung cita gli esempi delle macellerie e i centri di smistamento di Migros e Coop, che inoltrano dozzine di richieste di autorizzazione ogni anno. Una portavoce di Migros al domenicale spiega che il lavoro durante i fine settimana è necessario per soddisfare la richiesta di prodotti freschi dei clienti, mentre Coop evoca la necessità di rifornire i negozi nelle stazioni e nelle stazioni di servizio.

Novartis ha fatto domanda alla Seco argomentando con la necessità di seguire le colture di cellule, le grandi banche invece vogliono poter operare di domenica i trasferimenti di dati per non perturbare il normale lavoro. Anche il costruttore di ascensori Schindler ha chiesto di poter installare o riparare scale mobili di stazioni e centri commerciali fuori dalle ore dove c'è grande afflusso e il gruppo Google ormai impiega un migliaio di dipendenti fuori dagli orari normali, su un totale di 2'500 in Svizzera.

Attualmente il divieto di lavoro domenicale non si applica a una trentina di settori, fra cui la sanità, i trasporti pubblici, la ristorazione o i media. Sotto la pressione della politica la lista si sta allungando. Una volta ad esempio le imprese di informatica potevano lavorare la domenica solo in casi eccezionali, ora invece potranno farlo sempre, senza bisogno di un'autorizzazione.

I sindacati criticano il crescente ricorso al lavoro fuori dai normali orari. Molti settori non avrebbero bisogno di far lavorare i dipendenti la domenica, ma mancano controlli adeguati, ha detto Arnaud Bouverat, segretario di Unia, al domenicale. In alcuni rami si lavora la domenica anche senza autorizzazione. Per i dipendenti con famiglia la situazione è pesante, ma a volte già durante il colloquio in vista dell'assunzione viene fatta pressione affinché si accetti di lavorare fuori dai normali orari, ha aggiunto il sindacalista.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Pepperos 1 anno fa su tio
Ottima scelta! Io il latte lo voglio comprare dopo le 24.00! Parte gli scherzi: trovo il lavoro domenicale giusto ( naturalmente retribuzione appropriata )
beta 1 anno fa su tio
@Pepperos Al ... problema latte , ho deciso di adottare una mucca e problema risolto .Ha, ha, ha. Saluti e buone feste .
tip75 1 anno fa su tio
lavorare la domenica dovrebbe essere una scelta libera purché si diano le ore di riposo e liberi in modo corretto e rigoroso e si paghi correttamente e dignitosamente il lavoro svolto.
comp61 1 anno fa su tio
capisco tutto, ma un supermercato che chiude alle 17.00 é ridicolo.
seo56 1 anno fa su tio
Libertà di commercio 24h 7/7.....
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:52:29 | 91.208.130.85