Depositphotos
SVIZZERA
29.11.2018 - 06:150

Netflix, quanto ci costi…

Nel nostro paese il canone d’abbonamento per la piattaforma è tra i più alti. E paghiamo quattro franchi in più che negli Stati Uniti

ZURIGO - Undici franchi e novanta centesimi al mese. Tanto ci costa l’abbonamento di base a Netflix. E siamo così il secondo paese più caro al mondo, come si evinca da un confronto realizzato dalla britannica Comparitech. Con una tariffa mensile equivalente a 11,95 franchi, soltanto la Danimarca costa un po’ di più. L’abbonamento più conveniente si trova invece in Brasile: 5,25 franchi. E negli Stati Uniti, paese d’origine della piattaforma, si pagano invece 8 franchi al mese.

E c’è di più: nonostante negli USA l’abbonamento costi quattro franchi in meno che da noi, oltre oceano l’offerta di film e serie tv è molto più ampia. Lo dice il confronto: gli americani hanno a disposizione ben 5’839 titoli. Sono 239 in più rispetto alla Svizzera. Quindi un utente statunitense per ogni titolo paga l’equivalente di 0,14 centesimi. Nel nostro paese si parla invece di 0,21 centesimi, il 54% in più.

Come si spiega questa differenza di prezzo? Secondo Ralf Beyeler, esperto del servizio di comparazione Moneyland, i motivi principali sono due. Da una parte c’è l’elevato potere d’acquisto della Svizzera. Dall’altra c’è la questione dei diritti per i film e le serie, che Netflix deve acquistare per ogni singolo paese. Nella piccola Svizzera la piattaforma deve quindi suddividere i costi su un minor numero di utenti.

Anche da noi si può però approfittare delle tariffe estere, ma non è così semplice. «Chi ha accesso a una carta di credito americana può abbonarsi alla piattaforma negli Stati Uniti, pagando il relativo canone. E da noi accede poi al catalogo elvetico» conclude Beyeler.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
j.francini 2 anni fa su tio
È una questione di principio. In svizzera le lingue nazionali sono: Tedesco, Francese, Italiano e Romancio. Se vogliono offrire un servizio in Svizzera che lo facciano bene. Per quel che concerne la redazione di Tio che risolve i problemi di Netflix era pura ironia.
j.francini 2 anni fa su tio
Costa caro e parliamo caro.. 1. I film e i telefilm presenti sono maggiormente in lingua tedesca, francese e ovviamente inglese. Altissima scarsità di telefilm e film in italiano. (In Svizzera si parlano 4 lingue!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) 2. Sempre molto indietro rispetto ad altre nazioni. 3. Il servizio clienti è molto evasico e poco di supporto. Mi auguro che se non sistemano la cosa al più presto altri utenti come farò io smetteranno l'abbonamento. Magari la redazione di Tio può cercare di risolvere la cosa.. .
Mattiatr 2 anni fa su tio
@j.francini La redazione di Tio risolvere i problemi di Netflix? In ogni caso è tutto fatto apposta, così impariamo bene il tedesco. Netflix colma i vuoti della scuola :-D
neuropoli 2 anni fa su tio
da quello che so, Netflix è più votato per le serie tv rispetto ai film, in più i film sono al 95% roba vecchia.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-23 01:56:14 | 91.208.130.89