www.ferrovie.info
SVIZZERA / ITALIA
21.11.2018 - 15:270
Aggiornamento 18:18

Fnm si affida a Stadler per i treni elettrodiesel

Il volume della commessa supera i 190 milioni di euro. Ogni convoglio è lungo 66,8 metri, ha 3 carrozze per 168 posti a sedere, dispone di una toilette e raggiunge i 140 km/h

FRAUENFELD - Il costruttore ferroviario turgoviese Stadler e la compagnia italiana Ferrovie Nord Milano (FNM), hanno siglato un accordo quadro per la fornitura di treni elettrodiesel, da un minimo di 30 a un massimo di 50 convogli. Il volume della commessa supera i 190 milioni di euro (215 milioni di franchi).

Stadler ha vinto la gara d'appalto pubblicata l'anno scorso, ha indicato oggi la società con sede a Bussnang (TG). L'accordo - si precisa da parte italiana - si inserisce in un programma di acquisto da 1,6 miliardi di euro del luglio 2017, finanziato dalla Regione Lombardia, azionista al 57,57% di FNM.

Nell'ambito dell'accordo quadro, la società operativa Ferrovienord, controllata al 100% da Fnm, ha sottoscritto un primo contratto applicativo per 30 treni da 191,85 milioni di euro, con la consegna dei primi esemplari omologati entro il 2021. Ogni singolo convoglio è lungo 66,8 metri, ha 3 carrozze per 168 posti a sedere e 328 posti totali, dispone di una toilette e raggiunge la velocità massima di 140 Km/h.

Tags
fnm
treni
euro
stadler
accordo
treni elettrodiesel
milioni euro
posti
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-17 21:04:41 | 91.208.130.86