Keystone
BERNA
12.10.2018 - 07:000

La dura vita dei commessi al self-checkout: «Minacciata con un pugno»

Unia lamenta peggiori condizioni di lavoro. Anche in Ticino, assicura Giangiorgio Gargantini. Coop e Migros rispondono

BERNA - Le casse self-checkout non significano per forza meno lavoro per il personale di vendita. Un sondaggio del sindacato Unia rivela al contrario che, con questa modalità di pagamento, i commessi sono costretti ad assolvere un numero maggiore di mansioni e a gestire clienti talvolta aggressivi. «Un cliente mi ha minacciato con un pugno», racconta per esempio una commessa (leggi l'intervista più sotto).

Lo studio, basato su un campione di dieci intervistati, è stato affidato da Unia all’Università di Berna. Le conseguenze della digitalizzazione, con il suo self-scanning e il suo self-checkout, sono «pesanti», sottolinea il sindacato. Il personale addetto a questo tipo di casse deve infatti svolgere più compiti in un tempo più breve. I dipendenti, principalmente donne, sono poi sempre più spesso esposti «a comportamenti inadeguati dei clienti», lamenta Unia. Infine, stare sempre in piedi determina un maggiore logorio fisico.

Ma che cosa pensano le grandi catene di distribuzione di queste accuse? Da noi contattata, una portavoce di Coop assicura che dall’introduzione delle casse self-checkout non è stato riscontrato alcun incremento di comportamenti negativi da parte dei clienti. I collaboratori che hanno esperienze negative, precisa, vengono in ogni caso sostenuti dall’azienda.

Da Migros accettano di esprimersi solo in termini generali. Un portavoce scrive: «Condanniamo duramente temi come la discriminazione delle donne o degli impiegati a tempo parziale».

«Anche in Ticino il problema è sentito» - Giangiorgio Gargantini, sindacalista di Unia Ticino, conferma che i problemi generati dall'introduzione del self-checkout sono assolutamente sentiti anche dal personale di vendita ticinese: «Una delle principali richieste è di ricevere una formazione specifica - spiega -: si tratta a tutti gli effetti di un nuovo lavoro e di nuove responsabilità, che sconfinano anche nel controllo e nella sicurezza». La situazione con la quale si troverebbero confrontati i commessi, del resto, non sarebbe edificante: «Catene come Migros non comunicano la percentuale dei "furbi" perché sarebbe molto alta - valuta Gargantini -. I commessi, comunque, sentono lo stress di dover controllare i clienti, senza ovviamente poter fare ispezioni corporali».

Il personale di vendita ticinese, poi, sarebbe confrontato a molte «lamentele»: «La clientela non apprezza questi nuovi sistemi e non parlo solo delle persone più anziane», riferisce il sindacalista. «Si lamenta del fatto che ci sia una sola cassa aperta mentre gli addetti al self-checkout sono "lì a far niente"», spiega. Un'ultima preoccupazione di fondo di commesse e commessi, conclude Gargantini, è infine la paura di essere sostituiti dalla tecnologia.

«Uno stress enorme e clienti aggressivi»

Per comprendere meglio la realtà degli addetti alle casse self-checkout abbiamo intervistato una commessa che se ne occupa e che ha accettato di parlare a condizione di restare anonima.

Lei fa la cassiera e anche l'addetta al self-checkout. Che cosa le dà fastidio di quest'ultima mansione?

È uno stress enorme. Dobbiamo sempre saltare di qua e di là. Non rimane quasi il tempo per bere un bicchiere d'acqua o andare alla toilette. Inoltre, i clienti alle casse self-checkout sono molto più stressati di quelli alle casse normali.

Quali sono le conseguenze?

I clienti non parlano quasi più con nessuno. Alcuni non dicono nemmeno più "Buongiorno". A me questo pesa. Quando poi si ha a che fare con clienti aggressivi, al self-checkout ci si sente meno protetti. I clienti possono avvicinarsi a noi molto di più di quanto non possano fare quando siamo seduti alla cassa.

Qual è l'esperienza peggiore che ha vissuto?

Un cliente anziano mi ha urlato contro senza motivo e mi ha minacciata con il pugno. Mi avrebbe colpita se non fosse intervenuta la mia capa. 

Che cosa spera dal suo datore di lavoro?

Mi auguro di ricevere una formazione per poter gestire meglio i clienti aggressivi. E si dovrebbe tornare a dare più peso al contatto con i clienti.

Commenti
 
streciadalbüter 4 gior fa su tio
Al posto delle donne mettete uomini esperti in arti marziali.
gp46 4 gior fa su tio
Il fatto piu' preoccupante del quale dovremmo finalmente renderci conto é che a medio-lungo termine i posti di lavoro, globalmente, saranno sempre meno mentre la popolazione mondiale é in continuo aumento. La digitalizzazione porterà un'automatizzazione sempre piu' importante, di pari passo con la disoccupazione. La cosa ovviamente non preoccupa coloro che tirano i fili del sistema perché gli utili continueranno ad essere privati mentre le perdite saranno sempre a carico dello Stato. Questo é uno dei motivi per il quale continuo a dire che dovremmo anche smettere di mandare a Berna o al palazzo delle Orsoline degli imprenditori e membri di CdA privati, che dovendo fare i propri interessi e quelli degli azionisti, non possono allo stesso tempo fare gli interessi della popolazione... Sono uscito un po' dal seminato, ma neanche piu' di tanto, e per tornare all'argomento dell'articolo concordo con coloro che vorrebbero uno sconto sugli acquisti fatti con queste casse self-check, visto che nel prezzo di qualsiasi articolo é compreso lo stipendio degli impiegati.
Mauro Mantovani 4 gior fa su fb
Tutte ste robe automatiche le respingo, ivi compreso ebanking e tutto il resto
Lella Losa 4 gior fa su fb
Non le usero' mai...
Francesca della Santa 4 gior fa su fb
Eliminare meglio le commesse
Mag 4 gior fa su tio
Spero che queste commesse non saranno costrette a lasciare il posto di lavoro per non subire più queste cose.
albertolupo 5 gior fa su tio
A me 'sta roba che devo lavorare io e me lo fanno passare come un beneficio mi sta un po' ...ehm, come dire? "fastidioso?". La stessa cosa per gli attestati di cassa pensione, la tenuta dei conti ecc. Se si deve pagare (perché si paga sempre e comunque), preferisco di gran lunga che ci sia qualcuno a fare il lavoro. Poi se qualcosa non funziona ti mettono a disposizione una simpatica hot-line dove quando arrivi a parlare con qualcuno, ti è già venuto l'esaurimento nervoso...
siska 5 gior fa su tio
Quando in questo caso, un cliente minaccia con un pugno una donna che oltretutto sta facendo il suo lavoro bé che dire, cattivo sangue non mente.
centauro 5 gior fa su tio
@siska Solo il gesto di minacciare la commessa donna con un pugno come minimo merita di essere scaraventato fuori dal centro in malo modo e invitato a non farsi più vedere.......sicuramente molti hanno visto ma hanno fatto finta di niente.....
siska 5 gior fa su tio
@centauro Caro centauro, sono d'accordissimo su quanto hai detto:)....il tipo "scosceso" forse non l'avrebbe fatto con un uomo (venditore) meglio fare vedere il pugno ad una donna e tutti gli altri in fila indiana che hanno visto ma si sono girati "scioccati" poverini/e..dall'altra parte....vero!
Kyem Molteni 5 gior fa su fb
Sempre a lamentarsi. Le novità spaventano. I clienti maleducati ci sono anche alle casse “normali”. Per il resto bisogna adattarsi!
lollo68 5 gior fa su tio
L'ho usata una volta sola perché avevo solo due articoli. Preferisco il contatto umano ed essendo casalinga almeno scambio un paio di parole con qualcuno.
Leila Bianchi 5 gior fa su fb
🤔🤔🤔commento solo una frase che mi tocca da vicino, quella dov’è dicono che “ stare in piedi invece che alla cassa causa più logorio”. Io ho fatto la commessa “vecchia maniera”, negozio alimentari e non, ero l’unica commessa che saltava come una cavalletta dalla salumeria ai formaggi, dal pane alla frutta, di sedersi non mi passava nemmeno per il cervello. Il negozio apriva alle 5.45 fino alle 12.00 poi dalle 15.00 alle 18.30/19.00. Dal lunedì al sabato. Poi ho fatto la cameriera, nemmeno coi pattini a rotelle sarei riuscita a “camminare più velocemente”, anche qui di sedersi non ti veniva neanche in mente. Non ho fatto l’infermiera ma anche loro non scherzano in quanto a “logorio”.. e ce ne sono un’infinità. Non ho mai nemmeno visto un meccanico o un falegname lavorare seduto, salvo forse incisori e per lavori di precisione. Il signore che ha detto questa frase dovrebbe rivedere questa motivazione, se sta parlando di rivedere le condizioni di lavoro. Le commesse, cameriere, e via dicendo, vorrebbero magari andare al wc o bere un bicchier d’acqua quando serve, stare seduti è il minore dei desideri. Non tocco altri argomenti perché non si parla di questo nell’articolo.
gokyo66 5 gior fa su tio
per me comodissime dove sono installate (le uso sempre) e dove non ci sono non ne sento la mancanza, salutare è cmq solo una questione di educazione... cassa automatica o meno
sedelin 5 gior fa su tio
"progresso"...
Manuela Decarli 5 gior fa su fb
magari se ci lamentassimo di meno quando c'è una "coda" di 5 o 6 persone forse queste casse automatiche non sarebbero neppure necessarie, ma si sa tutti abbiamo fretta 🤣🤣🤣
miba 5 gior fa su tio
Campione di 10 intervistati? Studio serio ed affidabile da parte dei sindacati....
Chiara Ferroni 5 gior fa su fb
Le uso sempre, comode e veloci 👍🏻 soprattutto in Italia funzionano benissimo
jena 5 gior fa su tio
i commessi come i consumatori sono le vittime del sistema... DOMANDA, ma visto che, cari supermercati, FACCIO TUTTO IO, perché dobbiamo pagare il prezzo intero???
Giancarlo Baffa 5 gior fa su fb
Se leggeste l'articolo capireste che non si parla dei "poveri commessi che perdono il lavoro per colpa delle macchine" ma di tutt'altro. Ma il cervello lo accendete o basta leggere "casse automatiche" e vi parte il solito banale commento automatico?
Tiziana Matasci 5 gior fa su fb
Anch’io ..... mai usate è mai le userò ! Vedi le mamme tutte fiere ad insegnare ai bimbi come si fa ..... e quando i bambini saranno cresciuti e non troveranno più neanche un lavoro da venditore..... cippelimerli 😝
Gladys Jelmini 5 gior fa su fb
Tiziana Matasci ma in realtà il posto di lavoro non lo perdi per le casse automatiche. Semplicemente è un discorso legato alla reddittività oraria che aumenta per nuovi compiti e di conseguenza lo stress che ne può derivare. Io se ho solo due/tre cose le utilizzo, ma a me piace ancora il contatto umano e quindi uso tanto anche le casse di sempre.
Roby Debby Meggy 5 gior fa su fb
Io le uso spesso invece e sono comodissime! Il personale e rimasto uguale ma quando c è colonna le casse sono piene vuoi mettere che non è d aiuto a tutti? Cassieri compresi?
Andrea Weber 5 gior fa su fb
"d'aiuto a tutti"? D'aiuto a te che vai a fare spesa quando il negozio è pieno. 😊
Roby Debby Meggy 5 gior fa su fb
Andrea Weber agevola il lavoro anche a chi è in cassa visto che quando c è tanta gente sono loro a proportela!!!
Roby Debby Meggy 5 gior fa su fb
poi c è sempre anche li qualcuno che controlla oltre alle casse . Quindi.... nn vedo che gran fastidio e problema siano. Non ho sentito ancora personale licenziato e sostituito dalla cassa automatica, anche perché va bene per piccole spese per grandi spese diventa poco pratica.
Gianluca Serbelloni 5 gior fa su fb
Nn le uso mai.. Zero..
Laura Bernasconi 5 gior fa su fb
Americanate, importiamo sempre piu idee strampalate. Quando capiranno che una persona che non kavora, non guafagns, e di conseguenza non puo anfare a fare la spesa ???? Sti scenziati che inventano nuove baggianate, hanno pendato a cosa succedera quando la maggiiranza delle persone sara soppiantata da macchinari e automazioni varie ????
Giancarlo Baffa 5 gior fa su fb
Laura Bernasconi anche l'automobile é stata un'americanata, anche le macchine tessili. Quante persone che hanno perso il lavoro.
Laura Bernasconi 5 gior fa su fb
😁😁😁 si pero le automobili devono essere costruite !!!! Mica si fanno su da sole......alneno una volta, adesso macchine che costruiscono macchine, ti sembra normale continuare in questa direzione ???? Certo i genietti che sfornano queste idee non vanno oltre il loro naso, anche perche gli interessano i soldoni che fruttano i brevetti .
Michele Anzalone 5 gior fa su fb
Reddito di cittadinanza per tutti, sarà inevitabile.
Lames Galfetti 5 gior fa su fb
Io pure
Damiano Iannino Schipilliti 5 gior fa su fb
Mai alle casse automatiche ...
Potrebbe interessarti anche
Tags
self-checkout
commessi
clienti
casse
pugno
gargantini
personale
casse self-checkout
lavoro
tempo
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-17 16:55:35 | 91.208.130.87