Keystone
SVIZZERA
13.11.2017 - 22:180
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Credit Suisse paga 135 milioni di dollari per le accuse di abusi

La banca è accusata di aver usato e condiviso informazioni sugli ordini sui cambi dei suoi clienti

NEW YORK - Credit Suisse paga 135 milioni di dollari per risolvere le accuse del Dipartimento dei Servizi per abusi sul mercato dei cambi.

I trader della banca sono stati impegnati in una condotta «impropria e non sicura» sul mercato dei cambi per un periodo di almeno otto anni, afferma il Dipartimento dei Servizi Finanziari di New York. Credit Suisse è accusata di aver usato e condiviso informazioni sugli ordini sui cambi dei suoi clienti.
 
 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 15:19:08 | 91.208.130.89