Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
1 min
Il Coronavirus limita la nostra libertà?
L'emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite.
SVIZZERA
2 min
Swiss, con l'orario invernale l'attività aumenterà meno del previsto
L'obiettivo era di arrivare a circa la metà del normale programma di volo
BERNA
2 min
Il Gran Consiglio bernese vuole vederci chiaro sul Blausee
Aperta un'inchiesta sulla moria di pesci nell'allevamento ittico del laghetto bernese.
SVIZZERA
41 min
Scendono gli averi a vista: è la prima volta da giugno
Da allora erano stati osservati 13 aumenti consecutivi, portando il parametro a un valore record di 704,1 miliardi
ZURIGO
58 min
Zurich regala una foresta al Brasile
L'assicuratore contribuirà a piantare un milione di alberi e ne "donerà" uno a ognuno dei suoi 55mila dipendenti.
SVIZZERA
1 ora
Gli attivisti «non disturbino la sessione»
La Città di Berna prende posizione sulla manifestazione non autorizzata su piazza federale.
SVIZZERA
2 ore
Abbattuto il muro dei 50'000 casi
Il 3.96% dei tamponi effettuati tra venerdì e domenica è risultato positivo al Covid-19
SAN GALLO
3 ore
La vacca nutrice attacca gli escursionisti, tre feriti
Inseguito, il gruppo di persone si è dato alla fuga, ma qualcuno si è fatto male.
SVIZZERA
3 ore
«Una ditta straniera deciderà da chi mandare i pazienti svizzeri?»
Lorenzo Quadri chiede lumi al Consiglio federale sul modo d'agire che Assura intraprenderà il prossimo anno.
VALLESE
4 ore
A 149 km/h sull'80: automobilista nei guai
Al conducente di 47 anni è stata ritirata immediatamente la patente.
SVIZZERA
4 ore
Bilancia dei pagamenti, il saldo è in calo
L'avanzo è inferiore di 11 miliardi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
SVIZZERA
02.11.2017 - 07:180
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Utile netto di 244 milioni per Credit Suisse

L'istituto elvetico ha avuto un ottimo terzo trimestre facendo registrare un sensibile rialzo rispetto al risultato dello scorso anno

ZURIGO - Credit Suisse ha realizzato nel terzo trimestre del 2017 un utile netto attribuibile agli azionisti di 244 milioni di franchi, in sensibile rialzo rispetto ai 41 milioni di un anno fa. La direzione punta adesso a superare gli obiettivi di risparmio.

Nel periodo in rassegna, l'utile prima delle imposte ha raggiunto i 400 milioni di franchi, in aumento dell'80% su un anno, precisa la nota odierna del numero due bancario elvetico. Le cifre sono state positive nonostante il regolamento di un contenzioso negli Stati Uniti, che ha comportato un onere straordinario di 79,5 milioni di dollari. L'accordo concerneva la vendita di prodotti strutturati nel corso dell'ultima crisi finanziaria negli anni 2007-2008.

I risultati rientrano nelle attese degli analisti, che ipotizzavano un utile fra i 187 e i 274 milioni. Alla Borsa svizzera stamani il titolo avanza di oltre il 3%.

Il contesto del terzo trimestre, tradizionalmente più debole, è ritenuto difficile. Malgrado un miglioramento delle prospettive di crescita, l'incertezza geopolitica, le decisioni delle banche centrali e il calendario delle riforme negli Stati Uniti hanno frenato l'attività clientela, osserva la banca. A questo si aggiungono livelli di volatilità storicamente bassi.

I ricavi operativi generati nel terzo trimestre sono diminuiti dell'8% in un anno a 4,97 miliardi di franchi. I costi sono stati pari a 4,5 miliardi, in calo dell'11% su un anno.

La direzione ha annunciato misure di risparmio supplementari per circa 400 milioni nel terzo trimestre e per un miliardo dopo nove mesi. «Siamo persuasi che termineremo il 2017 al di sotto del nostro obbiettivo di spesa totale, fissato a 18,5 miliardi di franchi», sostiene il CEO dell'istituto finanziario Tidjane Thiam, citato nel comunicato. «Per il 2017, l'obiettivo di 900 milioni di risparmi è già stato superato», ha precisato in una conferenza telefonica.

Nel terzo trimestre, la banca accusa globalmente un riflusso di 1,8 miliardi di franchi a livello di nuovi capitali, in seguito soprattutto della perdita di un mandato istituzionale. Tuttavia la gestione del patrimonio ha registrato un flusso netto di 10,4 miliardi per il terzo trimestre (+8% su un anno), e 33,2 miliardi dopo nove mesi (+11%). Alla fine di settembre, la quota di fondi fondi propri (CET1) è scesa al 13,2%, dopo 13,3% di tre mesi prima.

La banca universale suisse (SUB), che Credit Suisse aveva rinunciato a quotare parzialmente in Borsa, ha registrato nel terzo trimestre un utile prima delle imposta in calo del 44% a 426 milioni di franchi.

L'evoluzione è stata migliore per la divisione Wealth Management (IWM) che ha visto il suo utile prima delle imposte migliorare di altrettanto a 355 milioni di franchi. Per l'unità Asia Pacifico (Apac), l'aumento è stato del 16% a 218 milioni di dollari.

La redditività di Global Markets è scesa tra luglio e settembre a causa di fattori stagionali, ma è migliorata globalmente su nove mesi. Lo stesso dicasi per la banca d'investimento.

Per quanto riguarda il quarto trimestre, Credit Suisse ritiene che la crescita economica mondiale resterà forte, «ciò che potrebbe costituire un sostegno importante per le nostre attività malgrado l'incertezza geopolitica», precisa la nota. L'istituto punta su una performance sempre solida negli affari della gestione patrimoniale, ma con un rallentamento stagionale dei flussi netti di nuovi capitali.

Recentemente, il fondo speculativo RBR dell'investitore zurighese Rodulf Bohli , che detiene lo 0,2% del capitale azionario della banca, ha lanciato l'idea di dividere Credit Suisse in tre unità distinte, ovvero una banca d'affari, un asset management e un wealth management.

Dal canto suo Credit Suisse ha già fatto sapere che non cambierà strategia. L'approccio integrato è apprezzato dai clienti, ha sottolineato oggi Tidjane Thiam. La priorità resta l'attuazione della sua trasformazione strategica iniziata nel 2015.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Danny50 2 anni fa su tio
Ottimo risultato ??

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-21 15:47:03 | 91.208.130.89