SVIZZERA
15.03.2016 - 10:190
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Fatturato in calo e raddoppio degli utili per Tamedia

Il gruppo mediatico ha chiuso il 2015 con un giro d'affari di 1,06 miliardi

ZURIGO - Il gruppo mediatico zurighese Tamedia ha realizzato nel 2015 un giro d'affari di 1,06 miliardi di franchi, in calo del 4,5% rispetto all'anno prima. Grazie alla fusione di search.ch e local.ch, l'utile netto è cresciuto del 109%, attestandosi a 334 milioni di franchi.

Il calo del fatturato è stato determinato dalla situazione congiunturale e dai mutamenti strutturali in atto, indica oggi Tamedia in una nota. A livello operativo, l'Ebit è sceso del 23% a 130 milioni di franchi. L'Ebitda ha subito flessione dell'1,2% e ha raggiunto 243 milioni di franchi.

Il raddoppio dell'utile si spiega invece con effetti straordinari della rivalutazione conseguente alla fusione fra search.ch e l'annuario elettronico di Swisscom local.ch. La rivalutazione ha migliorato il risultato di 210,2 milioni di franchi.

Un risultato straordinario di cui approfitteranno tutti i collaboratori di Tamedia: il gruppo ha deciso di destinare 14,9 milioni di franchi per un bonus che corrisponde a 6200 franchi per ogni dipendente a tempo pieno. Il dividendo versato agli azionisti rimarrà fissato a 4,50 franchi.

Il presidente della direzione generale di Tamedia, Christoph Tonini, vede il suo bonus raddoppiare, con una somma di 6,1 milioni di franchi. "Un versamento destinato a rimanere un'eccezione", ha dichiarato il presidente del cda Pietro Supino.

Le offerte nel settore digitale e l'insieme delle piattaforme giornalistiche online hanno contribuito nella misura del 28,4% al giro d'affari complessivo e per il 39% all'Ebitda. Il gruppo si dice fiducioso che già nel corso del 2016 sarà raggiunto l'obiettivo strategico di generare con le offerte digitali il 50% del risultato Ebitda.

Il calo delle inserzioni, con un fatturato sceso del 9% l'anno scorso, continua invece a determinare il risultato dei comparti legati alla carta stampata. Le pubblicazioni regionali del gruppo hanno registrato un fatturato di 530 milioni di franchi, in calo del 7,2%. Il giro d'affari delle testate nazionali è sceso del 7% a 376 milioni di franchi.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-13 04:31:40 | 91.208.130.87