BERNA
12.11.2015 - 21:220
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Conflitto fiscale con gli Stati Uniti: la Banca cantonale di Zugo chiude la vertenza

La banca zughese sarà chiamata a pagare una multa di 3,8 milioni di franchi

BERNA - La Banque internationale Luxembourg (BIL Suisse) e la Banca cantonale di Zugo chiudono in modo definitivo le vertenze fiscali con gli Stati Uniti. La prima pagherà una multa di 9,7 milioni di dollari e la seconda di 3,8 milioni.

Il dipartimento USA della giustizia (DoJ) ha individuato presso la BIL 145 conti intestati a clienti americani, solo in parte dichiarati al fisco, per un volume totale di 64 milioni di dollari. La banca cantonale di Zugo, dall'agosto del 2008, ha dal canto suo amministrato 434 conti per una somma complessiva di 220 milioni di dollari.

Grazie alle convenzioni firmate con i due istituti, annuncia questa sera il DoJ, gli USA si impegnano ad abbandonare qualsiasi procedimento giudiziario. Il numero delle banche elvetiche che hanno raggiunto un'intesa con le autorità americane sale così a 51.

ats

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 16:30:34 | 91.208.130.87