SVIZZERA
28.09.2011 - 09:580
Aggiornamento : 19.11.2014 - 01:57

Cinque miliardi all'esercito

BERNA - Il popolo non potrà esprimersi sull'acquisto di nuovi aerei da combattimento. La somma necessaria verrà infatti prelevata dal normale budget dell'esercito contro il quale non è possibile lanciare un referendum. Concretamente, le forze armate avranno a disposizione 5 miliardi per finanziare un effettivo di 100'000 soldati, sostituire rapidamente i Tiger e colmare le lacune nell'equipaggiamento.

La decisione è stata presa con 24 voti favorevoli e 18 contrari. Finora, la Camera dei cantoni aveva sempre difeso un finanziamento speciale per l'acquisto dei caccia (inizialmente 5 miliardi, poi ridotti a 4 in seguito alla forza del franco) e per colmare le lacune nell'equipaggiamento (1,2 miliardi al massimo). Questo sistema lasciava aperta la porta al referendum.

L'unica divergenza concerne oramai soltanto la data a partire dalla quale il nuovo limite di spesa sarà valido: 2013 secondo il Nazionale; 2014 secondo gli Stati.

Ats

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-24 13:33:26 | 91.208.130.87