SVIZZERA
13.04.2011 - 17:540
Aggiornamento : 13.10.2014 - 14:03

Ex funzionarie delle opere sociali condannate ricorreranno al TF

ZURIGO - Due ex dipendenti dei servizi sociali della Città di Zurigo ricorreranno davanti al Tribunale federale (TF) contro una condanna per violazione del segreto d'ufficio. Le due donne, che agli inizi del 2007 avevano trasmesso al settimanale "Weltwoche" documenti confidenziali su casi di abusi nell'assistenza sociale, hanno ottenuto l'appoggio di due consiglieri nazionali zurighesi.

Il deputato del PS Daniel Jositch, che è pure professore di diritto all'Università di Zurigo, si occuperà degli aspetti giuridici. Il consigliere nazionale del PLR Filippo Leutenegger coprirà invece le spese del ricorso, ha indicato quest'ultimo all'ATS, confermando una notizia del sito d'informazione per i media "Klein Report".

Le chances di vincere il ricorso davanti al TF non sono molto grandi, ha ammesso Leutenegger. Una conferma della condanna contro le due ex funzionarie licenziate corrisponderebbe a "mettere a tacere chiunque volesse denunciare dei disservizi", ha precisato il consigliere nazionale. Leutenegger non ha voluto precisare la somma che è disposto a spendere. Daniel Jositch ha da parte sua precisato che intende inoltrare il ricorso all'inizio di maggio.

Lo scorso mese di gennaio il Tribunale cantonale di Zurigo ha riconosciuto le due donne responsabili di violazione del segreto d'ufficio, condannandole ad una pena pecuniaria di 20 aliquote giornaliere da 80 franchi. La corte di seconda istanza ha stabilito che le due ex funzionarie avevano la possibilità di denunciare le irregolarità ai superiori o ad altri uffici competenti, prima di rivolgersi alla stampa.

ATS

Foto Keystone

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-16 13:26:08 | 91.208.130.86