20min
ZURIGO
04.05.2021 - 10:000

Uccise amico e collega, 14 anni di reclusione

È la condanna decisa nei confronti di un 33enne. I fatti sono avvenuti nel 2018 a Samstagern

HORGEN - Il tribunale distrettuale di Horgen (ZH) ha condannato oggi un 33enne rumeno a 14 anni di reclusione per assassinio e all'espulsione dalla Svizzera per 13 anni. Nel 2018 l'uomo ha accoltellato a morte il suo amico d'infanzia e collega di lavoro a Samstagern. La sentenza non è ancora definitiva.

I giudici hanno seguito in gran parte le richieste del Ministero Pubblico, che chiedeva 20 anni di prigione e 15 di espulsione dal Paese. La difesa auspicava l'assoluzione per mancanza di prove. L'imputato è rimasto in silenzio durante tutto il processo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 11:32:13 | 91.208.130.87