Immobili
Veicoli

ZURIGOZurigo risponde all'Ufsp: il giovane «non è morto di Covid»

01.01.21 - 18:10
Le autorità zurighesi confermano il decesso di un 29enne ma escludono che sia dovuto al coronavirus
keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
ZURIGO
01.01.21 - 18:10
Zurigo risponde all'Ufsp: il giovane «non è morto di Covid»
Le autorità zurighesi confermano il decesso di un 29enne ma escludono che sia dovuto al coronavirus

ZURIGO - Tra i decessi legati al Covid-19 durante il periodo natalizio, l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) ha incluso anche due giovani vittime. In uno dei due casi però, la morte del ragazzo non sarebbe stata provocata dal virus.

Un portavoce del Canton Zurigo ha confermato a 20 Minuten che un giovane di 29 anni, che era risultato positivo al coronavirus, è morto. Tuttavia, «secondo quanto emerso dagli accertamenti medici, si può escludere che la causa della sua morte sia il Covid», ha detto.

Il dipartimento zurighese della sanità, per questioni di privacy, non ha fornito ulteriori dettagli su quale sia stata la causa di morte del 29enne.

Le statistiche dell'Ufsp includono tutti i decessi di persone con un test per il Covid-19 positivo, confermato in laboratorio. Il secondo caso riferito, lo ricordiamo, riguarda invece un bambino, la cui età rientra nella fascia tra 0 e 9 anni.

CORRELATI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA