Keystone - foto d'archivio
ARGOVIA
29.05.2020 - 23:000
Aggiornamento : 30.05.2020 - 09:18

È il Covid-19 la causa della morte del neonato svizzero?

Il piccolo è risultato positivo al virus, ma sarebbe morto a causa di una grave malattia neurologica

Le indagini permetteranno di scoprire se vi è una connessione con il Sars-CoV-2.

AARAU - Per la prima volta dallo scoppio dell'epidemia di coronavirus in Svizzera, tra le vittime si conta anche un bambino residente nel canton Argovia. Si tratta di un neonato contagiato all'estero, ha specificato oggi Stefan Kuster, responsabile del settore malattie infettive in seno all'Ufficio federale della sanità pubblica, il successore di Daniel Koch.

Che il Covid-19 sia la causa della morte del piccolo, però, non è ancora stato dimostrato. Almeno è quanto riferisce l’Aargauer Zeitung. È stato trovato positivo al coronavirus, ma «è deceduto a causa di una grave malattia neurologica» ha dichiarato al giornale Christoph Berger, a capo del Dipartimento malattie infettive presso il Kinderspital di Zurigo, dove il neonato era ricoverato. Una malattia neurologica che «può avere alla base molti virus». 

Secondo informazioni raccolte da SRF, il piccolo - residente nel canton Argovia - avrebbe contratto il Covid-19 in Macedonia. Sarebbe stato un trasporto aereo d’urgenza a portarlo a Zurigo per essere curato. Purtroppo invano.

Berger è restio a fornire ulteriori informazioni. Ma assicura che il neonato non ha potuto infettare altre persone in Svizzera, non avendo avuto contatti. 

Attualmente (dati diffusi dall’UFSP questa mattina) in Svizzera e nel Principato del Lichtenstein sono morte 1’657 persone risultate positive al Covid-19. Il neonato del canton Argovia - il cui decesso è stato segnalato ieri - è la vittima più giovane. La prima sotto ai 30 anni. La persone più anziana aveva 108 anni.

Sul decesso del piccolo è stata aperta un’inchiesta. Bisognerà stabilire se c’è una connessione tra l’infezione da coronavirus e il problema neurologico. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 06:58:15 | 91.208.130.87