20 Minuten
Vacanza rovinata per diversi turisti a Tenerife. Un intero hotel è infatti stato messo in quarantena.
+3
SVIZZERA / SPAGNA
26.02.2020 - 12:080
Aggiornamento : 15:19

Bloccati in hotel con due italiani positivi al coronavirus

Famiglia svizzera in quarantena insieme a tutti gli altri ospiti. Infettati un medico lombardo e sua moglie

TENERIFE - Vacanza rovinata per diversi turisti a Tenerife, nelle isole Canarie. Lunedì le autorità sanitarie spagnole hanno diagnosticato un nuovo caso di coronavirus. Un turista proveniente dall’Italia, un medico lombardo di 69 anni, è risultato positivo al test. Oggi è risultata contagiata anche sua moglie.

Bigliettino sotto la porta - Da questa mattina l’intero hotel dove alloggiava la coppia è stato messo in quarantena. Sono stati isolati almeno 1000 ospiti. Tra loro c’è pure una famiglia svizzera, e probabilmente altri due turisti elvetici. «Stamattina qualcuno ha spinto sotto la porta un bigliettino con le istruzioni in spagnolo, inglese, francese, tedesco e italiano. Ci dicono che l'hotel è stato chiuso e non ci è permesso lasciare le nostre camere», ha raccontato la turista svizzera Beat Dellenbach al portale 20 Minuten. Tutti gli ospiti hanno anche ricevuto mascherine protettive. «Non possiamo nemmeno andare in piscina o al ristorante». La famiglia svizzera - papà, mamma e figlia - è arrivata sull’isola giovedì scorso e sarebbe dovuta rientrare mercoledì. 

Il DFAE segue da vicino - Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE ) è al corrente che all’Hotel Palace Adeje risultano positivi al virus diversi turisti. Gli ospiti svizzeri stanno comunque bene e stanno seguendo le istruzioni delle autorità responsabili. Berna ha dichiarato di monitorare la situazione e gli sviluppi nel paese e nell'hotel in questione, e dice di essere in costante contatto con le autorità spagnole.

Agitazione tra il personale - La situazione risulta però alquanto confusa, stando al racconto della famiglia svizzera. «Non veniamo affatto informati. Lo staff dell'hotel è completamente sopraffatto. Al momento non sappiamo come si evolverà la situazione. Seguiamo le notizie in TV». A seguito della quarantena, l’Hotel ha allestito una tenda all’esterno e di tanto in tanto si puo’ vedere un'ambulanza. I turisti non possono lasciare l’hotel, e questa mattina hanno ricevuto la colazione direttamente in stanza.  Il giornale locale Diario de Avisos scrive che i medici spagnoli hanno visitato gli ospiti dell’hotel.

20 Minuten
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 10:57:50 | 91.208.130.85