Deposit (archivio)
Sul suo computer c'erano 49'000 immagini e almeno 10'000 video pedopornografici.
SAN GALLO
28.01.2020 - 15:390
Aggiornamento : 16:24

Addescava i minori sui social, condannato a cinque anni

Il 44enne è stato ritenuto colpevole per atti sessuali con fanciulli, coazione sessuale e pornografia

di Redazione
ats

SAN GALLO - Un 44enne è stato condannato oggi dal Tribunale distrettuale di Rorschach (SG) a cinque anni di carcere, accompagnati da una terapia stazionaria, per atti sessuali con fanciulli, coazione sessuale e pornografia. Per abbordare le sue vittime, l'uomo si faceva passare per un'adolescente sui social.

Tra il 2011 e il 2015 l'imputato, un cittadino svizzero, è entrato in contatto con giovani di età compresa fra gli 11 e i 15 anni. Prometteva loro foto della fantomatica ragazza per incitarli a compiere atti sessuali davanti alla telecamera.

Gli inquirenti hanno scoperto nel suo computer 49'000 immagini pedopornografiche, almeno 10'000 video dello stesso genere e 80 foto di rapporti con animali. Durante il processo, l'uomo ha ammesso i fatti: accusa e difesa si sono accordate sulla durata della pena.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-15 11:16:10 | 91.208.130.85