Keystone
ARGOVIA
21.01.2020 - 11:060

Arriva la polizia e lui si butta dal balcone

L'uomo, 38 anni, ha fatto un volo di otto metri e ha riportato ferite giudicate gravi

di Redazione
ats

LENZBURG - Un uomo si è buttato ieri pomeriggio dal balcone del suo appartamento a Lenzburg (AG) dopo che la polizia era intervenuta per una vicenda di violenza domestica. L'uomo, un kosovaro di 38 anni, ha fatto un volo di otto metri ed ha riportato ferite giudicate gravi.

Una donna ha allarmato verso le 16:00 la polizia perché il marito aveva picchiato lei e uno dei figli. Le forze dell'ordine si sono immediatamente recate sul posto: gli agenti sono entrati nell'appartamento ed hanno trovato il presunto aggressore che sembrava calmo, indica oggi la polizia argoviese in una nota.

Improvvisamente l'uomo ha però impugnato un coltello e se l'è portato alla gola. Gli agenti hanno cercato a lungo di calmarlo. La situazione sembrava sotto controllo, fino a quando l'uomo, con il coltello ancora in mano, è uscito sul balcone e si è seduto sul parapetto. I poliziotti gli hanno parlato per diversi minuti, ma il 38enne improvvisamente si è buttato nel vuoto.

L'uomo ha riportato lesioni gravi ed è stato portato in ambulanza all'ospedale cantonale di Aarau, dove ha dovuto essere operato. Non sono disponibili informazioni sulle sue condizioni di salute attuali, indica la polizia nella nota. La moglie e i suoi figli sono rimasti illesi. L'ufficio del pubblico ministero di Lenzburg-Aarau ha aperto un'inchiesta.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 07:48:14 | 91.208.130.89