Depositphotos (Dink101)
VAUD
25.12.2019 - 15:430

Lago di Neuchâtel: ricerca di gatti selvatici

Finora sono stati individuati due esemplari

di Redazione
ats

YVERDON-LES-BAINS - L'"Association de la Grande Cariçaie" sta attualmente svolgendo una ricerca per rilevare la presenza del gatto selvatico nelle sue varie riserve lungo la riva meridionale del lago di Neuchâtel. Finora sono stati individuati due esemplari.

Il gatto selvatico europeo (Felis silvestris silvestris) è un lontano parente dei gatti domestici. Si riconosce per il manto bruno e la coda spessa, con sei strisce nerastre e la punta nera e arrotondata. Si nutre principalmente di topi e uccelli ed era cacciato dall'uomo per la sua pelliccia. In precedenza la specie era diffusa in Europa ma ora rimangono solo piccole e isolate popolazioni residue, che vivono quasi invisibili nelle nostre foreste.

È la specie meno nota della fauna selvatica alle nostre latitudini, che ora è regolarmente monitorata dall'associazione KORA (ecologia dei carnivori e gestione della fauna selvatica) nell'area della riserva di Fanel (BE), nella parte nord-orientale del lago di Neuchâtel. Ma nulla si sa sul resto del litorale.

In collaborazione con KORA, Grande Cariçaie ha quindi deciso di individuare i gatti selvatici con trappole fotografiche e pali di legno impregnati di valeriana, che attirano gli animali. Si prevede di avere una raccolta di dati sufficiente alla fine di gennaio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 06:55:40 | 91.208.130.89