Keystone (archivio)
ZURIGO
12.12.2019 - 22:180

Un ordigno inesploso crea il caos a Hinwil

La munizione si trovava nel centro logistico dell'esercito ed è stata messa in sicurezza e rimossa in serata dagli specialisti. L'area è stata off-limits per almeno mezz'ora

di Redazione
ats

ZURIGO - Nel centro logistico dell'esercito a Hinwil (ZH) un ordigno esplosivo è stato messo in sicurezza e rimosso nella tarda serata di oggi. Per motivi di sicurezza, un'area limitata è stata chiusa e i residenti sono stati informati. Lo ha comunicato questa sera la polizia cantonale di Zurigo, precisando di essere stata informata della necessità dell'operazione poco dopo le 12.00.

Si trattava di una munizione inesplosa, ha detto un portavoce della polizia a Keystone-ATS. La polizia cantonale zurighese e l'Istituto forense di Zurigo si sono recati sul posto per assistere gli specialisti dell'esercito nelle loro valutazioni e per adottare le misure necessarie.

Per motivi di sicurezza, alle ore 20.45 per circa mezz'ora in una area limitata, ai residenti di una decina di edifici sono state fornite istruzioni sul comportamento da tenere. Inoltre, la linea ferroviaria e la Zurichstrasse tra Hinwil e Wetzikon sono state temporaneamente chiuse nel tratto interessato.

L'ordigno esplosivo è stato caricato in uno speciale container da specialisti del Centro di competenza per l'eliminazione di munizioni inesplose e lo sminamento (KAMIR) con un manipolatore telecomandato per essere poi distrutto, ha detto la polizia cantonale di Zurigo. Le misure di sicurezza adottate non hanno costituito un pericolo per la popolazione o per il personale militare.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 21:01:20 | 91.208.130.86