Depositphotos (archivio)
La vittima si è svegliata con il suo aggressore coricato sopra di lei, che le copriva la bocca con la mano.
ARGOVIA
10.12.2019 - 16:040

Entra in casa in piena notte e tenta di stuprarla mentre dorme

Il fatto è avvenuto domenica scorsa in un appartamento a Holderbank. La polizia ha arrestato un richiedente l'asilo algerino di 28 anni

HOLDERBANK - Un richiedente l’asilo algerino di 28 anni - già respinto - è stato arrestato dalla Polizia argoviese in quanto sospettato di un tentato stupro avvenuto nella notte di domenica scorsa, in un appartamento di Holderbank.

La vittima si è svegliata in piena notte con lo sconosciuto coricato sopra di lei, che le copriva con la mano la bocca e il naso. La donna - come riferito dalle autorità in un comunicato - ha temuto anche di soffocare e ha tentato ripetutamente di divincolarsi, per fuggire dalle grinfie del molestatore. L’uomo ha però proseguito nel suo agire fino a quando, sfruttando un attimo favorevole, la donna è riuscita a scappare all’esterno, suonando il campanello di un vicino.

L’aggressore l’ha inizialmente inseguita e, dopo averla colpita con un pugno al volto, rompendole il naso, è fuggito. Una volta al sicuro nell’appartamento del vicino, la vittima ha quindi allertato la polizia. L’immediata caccia all’uomo ha permesso di individuare il sospettato nascosto in un cespuglio nei pressi dell’abitazione.

Il 28enne non ha opposto alcuna resistenza all’arresto ma ha per il momento negato ogni addebito.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-23 11:23:57 | 91.208.130.89