BEA
GINEVRA / FRANCIA
07.11.2019 - 18:150
Aggiornamento : 21:00

Trovate 3 parti del motore perse dal volo Swiss

L'Ufficio francese di sicurezza e analisi dell'aviazione civile (BEA) ha pubblicato le immagini dei pezzi dell'Airbus persi il 25 luglio

GINEVRA - Sono state ritrovate in Francia, precisamente in un'area boschiva nei pressi di Yonne (a circa 160 chilometri a sud-est di Parigi), alcune parti del motore dell'Airbus 220 di Swiss che lo scorso 25 luglio ha effettuato un atterraggio di emergenza a Parigi. L'Ufficio francese di sicurezza e analisi dell'aviazione civile (BEA) ha classificato l'incidente come «grave».

Il volo era decollato da Ginevra e diretto a Londra. A 10mila metri di quota, mentre sorvolavano la Francia, i passeggeri hanno però sentito prima un'esplosione, poi hanno visto uscire le fiamme da un motore . Poco dopo, l'aereo è atterrato all'aeroporto Charles de Gaulle.

Secondo la BEA, con la scoperta delle parti perse dal velivolo «l'area di indagine è stata confermata». Circa 200 volontari hanno partecipato alla ricerca di frammenti del velivolo. Giovedì e venerdì, la ricerca dovrebbe continuare, come riportato da 20 Minuten . Manca, infatti, ancora un rotore del motore di circa 70 centimetri di diametro.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 07:59:27 | 91.208.130.86