Deposit
ZURIGO
11.09.2019 - 06:180

Si fa tatuare e scappa senza pagare: giovane denunciata

Il titolare dello studio di Kloten a cui si era rivolta non se ne capacita: «Non è per i 200 franchi, ma è il principio»

KLOTEN - Darko Popovic, titolare di uno studio di tatuaggi di Kloten, non si capacita della fregatura che ha dovuto subire da parte di una cliente. Mercoledì, la giovane aveva fissato un appuntamento alle 19, ma, dopo essersi fatta tatuare, è andata via prima di pagare adducendo la scusa di dover prelevare dei soldi e non si è più vista.

 «Ho aspettato e aspettato, ma non è più tornata», lamenta il tatuatore parlando con 20 Minuten. La ragazza gli ha scritto mezz’ora più tardi via Facebook dicendogli che stava ancora cercando un bancomat, ma si trattava con tutta probabilità di una bugia. Tentando di contattarla venti minuti più tardi attraverso il social, infatti, il tatuatore ha scoperto che la cliente l’aveva bloccato.

Popovic ha quindi scritto dei post su Facebook e Instagram per dare sfogo al proprio risentimento e qualcuno gli ha passato il numero di telefono della giovane. Chiamata la ragazza, quest’ultima gli ha risposto che sarebbe passata a pagare venerdì, ma, ancora una volta, non si è mai vista. 

Il tatuatore ha quindi sporto denuncia presso la polizia cantonale di Zurigo: «Non si tratta dell’importo di 200 franchi, ma del principio che non la si può fare franca così», afferma. La giovane, di Arbon, nel canton Turgovia, avrebbe già commesso dei furti in passato. La polizia non conferma né smentisce la denuncia. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 05:33:34 | 91.208.130.86