lettore 20minuten
Immagine spettacolare da Wichtrach (BE)
+ 18
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
4 ore
Brienz ogni anno scende a valle di un metro, il Cantone: «Vi aiuteremo»
La frazione grigionese abitata da un centinaio di anime si sposta in maniera costante, le autorità: «Situazione particolare»
SVIZZERA
5 ore
Noi i canali della Srg/Ssr sul digitale terrestre non li vediamo più, ma in Austria...
Ci riescono ancora (e pure in chiaro) grazie agli sforzi di un'emittente privata e il nullaosta dell'Ufcom: «Il blackout era dispiaciuto a tanti»
SVIZZERA
6 ore
Alla fine il giornale di sinistra Wochenzeitung andrà al WEF
L'accredito stampa della testata per l'edizione 2020 del Forum di Davos è stato accettato
BERNA / RUSSIA
7 ore
Maurer e Putin concordano una cooperazione più stretta
Gli argomenti trattati? Relazioni bilaterali, temi economici e impegno politico della Svizzera a favore della pace
FOTO
SVIZZERA
9 ore
Prima di Rytz, le altre candidature "verdi" al Consiglio federale
La prima presentata ufficialmente fu quella di Cécile Bühlmann nel 2000 per subentrare ad Adolf Ogi
SONDAGGIO
BERNA
11 ore
Regula Rytz: «Pronta al Consiglio federale» e "punta" al posto di Cassis
La presidente dei Verdi svizzeri: «Plr? Un partito ampiamente sovrarappresentato» e propone una nuova "formula magica"
SVIZZERA
12 ore
Quel pedofilo recidivo «deve essere internato»
Il Tribunale federale ha accolto un ricorso del Ministero pubblico sangallese: il 60enne resterà internato fino alla fine di maggio del 2020
SVIZZERA
12 ore
Coppie sposate: «No a una soluzione transitoria»
È il parere espresso dal Consiglio federale in risposta a una mozione volta a eliminare la penalizzazione del matrimonio
VAUD
13 ore
Assalti ai furgoni blindati: «Finché sulle strade gireranno certe somme...»
Canton Vaud nel mirino delle bande francesi: Un criminale di Lione fornisce l'identikit del rapinatore tipo: «Ha tra i 28 e i 42 ed ha un passato migratorio e spesso proviene dal Maghreb»
SVIZZERA
14 ore
Lo "Jass del vescovo" va al Governo solettese
Nel tradizionale torneo di carte, i membri dell'esecutivo si sono imposti «al fotofinish» su i rappresentanti della diocesi di Basilea
SVIZZERA
15 ore
Frontalieri, «no» ad una moratoria di 2 anni sulle assunzioni
La misura contrasta con l'Accordo di libera circolazione e il Consiglio federale invita a respingere quanto chiesto dalla mozione di Roger Golay
SVIZZERA
16 ore
Japan Tobacco: accordo tra direzione e personale sugli impieghi a Ginevra
Il produttore di sigarette ha reso noto di aver siglato un'intesa su un nuovo piano sociale per i 268 collaboratori in esubero previsti
SVIZZERA
16 ore
Ruag International: ingresso in Borsa «probabilmente» nel 2023
Le attività di cyber-sicurezza del gruppo detenuto dalla Confederazione si trovano invece già in piena fase di cessione
SVIZZERA
07.07.2019 - 14:230
Aggiornamento : 20:38

Violenti temporali e vento record, almeno sette feriti

Ad essere particolarmente toccata è stata la Svizzera centrale.  MeteoSvizzera ha registrato a Lucerna raffiche fino a 135 km/h

BERNA - Violenti temporali hanno colpito la Svizzera nord alpina ieri pomeriggio. Complessivamente si contano almeno sette feriti. Ad essere particolarmente toccata è stata la Svizzera centrale.

La polizia della città di Lucerna ha comunicato di aver ricevuto 100 chiamate. Alcuni alberi sono stati sradicati nel bosco di Bireggwald, alle porte della città, e hanno ferito quattro persone. A Kriens (LU) la cabinovia per il Pilatus è stata chiusa a causa della caduta di un albero. Le persone che si trovavano nelle cabine sono state tutte tratte in salvo. In serata la tratta ferroviaria tra Lucerna e Meggen (LU) sulla linea per Arth-Goldau (SZ) è rimasta interrotta per i danni dovuti al maltempo; sono stati messi in servizio bus sostitutivi mentre i treni a lunga percorrenza sono stati deviati.

Il maltempo ha colpito anche il canton Nidvaldo, dove la polizia ha ricevuto una trentina di chiamate. A Beckenried (NW) la polizia ha rintracciato due canotti segnalati come dispersi: gli occupanti - tra cui due bambini - erano riusciti a raggiungere la riva del lago ma sono rimasti bloccati in una zona impervia. Ad Alpnach Dorf (OW) un albero è finito su un'automobile intrappolando gli occupanti. Una persona è stata trasportata dalla Rega all'ospedale con ferite gravi.

Nel canton Zugo una casa è stata colpita da un fulmine a Unterägeri. Non si contano feriti e non è scoppiato alcun incendio, tuttavia a causa dei forti danni arrecati dal lampo l'abitazione è inagibile. Nel canton Svitto, il soccorso lacuale è dovuto intervenite sul Lago di Zurigo per aiutare alcune imbarcazioni in difficoltà. Una barca a vela si è ribaltata a Nuolen; le due persone a bordo sono state soccorse da un'altra imbarcazione. Alcuni edifici sono stati scoperchiati a Unteriberg e Arth. Una trentina le chiamate giunte alla polizia.

Nel canton Berna - dove pure è arrivata una trentina di segnalazioni - un treno della compagnia BLS è deragliato a Grubenwald, nella Simmental, dopo aver investito dei sassi finiti sulle rotaie. Non si contano feriti ma il traffico ferroviario dovrebbe rimanere interrotto fino a domattina. Tra Boltigen e Zweisimmen circolano bus sostitutivi. A Oberdorf (SO) un capannone utilizzato per parcheggiare veicoli agricoli è stato colpito da un lampo e ha preso fuoco, ma le fiamme sono state domate rapidamente.

In Romandia un bambino di due anni è rimasto gravemente ferito a Le Brassus (VD) quando il castello gonfiabile sul quale stava giocando è stato trascinato via da una forte raffica di vento. Il piccolo ha fatto un volo di diversi metri. È ferito agli arti inferiori e al bacino ma la sua vita non è in pericolo. È stato trasportato all'Ospedale universitario di Losanna in ambulanza. Anche un'altra bambina che si trovava sul castello è rimasta ferita, ma solo lievemente. A Luins (VD) un capannone per veicoli agricoli è stato completamente distrutto dalle fiamme. Un testimone ha dichiarato di aver visto un fulmine colpire la struttura poco prima dell'incendio.

Il fronte temporalesco che ha attraversato ieri la Svizzera da ovest a est non ha invece compromesso il buon svolgimento della "Züri Fäscht", la più grande festa popolare della Svizzera che si tiene ogni tre anni a Zurigo. Alcune attrazioni hanno dovuto fare una breve pausa a causa del vento, ma non sono stati registrati danni rilevanti, ha spiegato il portavoce della manifestazione Andreas Hugi precisando che non ci sono stati feriti.

Raffiche fino a 135 km/h - MeteoSvizzera ha registrato a Lucerna raffiche fino a 135 km/h. Si tratta del terzo valore più elevato dall'introduzione delle misurazioni uniformi nel 1981. Questo dato è stato superato solo dalla tempesta Lothar del 26 dicembre 1999 (con punte superiori a 140 km/h) e da quella del 26 gennaio 1995 (con punte di quasi 140 km/h).

Anche il calo della temperatura è stato notevole, ha affermato a Keystone-ATS il meteorologo Ludwig Zgraggen di MeteoSvizzera: in soli 20 minuti, la colonnina del mercurio è sceso di otto gradi, da 24 a 16.

lettore 20minuten
Guarda tutte le 21 immagini
Commenti
 
Onjsha Buonocore 4 mesi fa su fb
Doni Capobianco
Onjsha Buonocore 4 mesi fa su fb
Vera Buon
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 02:18:32 | 91.208.130.86