Keystone - foto d'archivio
ARGOVIA
15.06.2019 - 17:360

Puntava il fucile contro i passanti, arrestato un 39enne

L'uomo si era rintanato in casa ma poco dopo mezzanotte si è consegnato alla polizia. Alla base, forse, una discussione di poco conto

LENZBURG (AG) - Un uomo ha minacciato diverse persone con una doppietta ieri sera poco prima delle 22 nella cittadina argoviese di Lenzburg. Nessuno è rimasto ferito e il 39enne svizzero è finito in manette senza opporre resistenza.

Secondo quanto emerso finora, alla base del comportamento dell'uomo vi sarebbe un banale litigio, informa in un comunicato odierno la polizia cantonale. Il protagonista della vicenda si è aggirato nei dintorni della stazione imbracciando il fucile e puntandolo contro le persone, prima di sparire.

Gli agenti sono riusciti in breve tempo a identificare il 39enne, noto ai presenti, e a scovarlo, rintanato nella propria abitazione. Le forze dell'ordine hanno quindi circondato l'area.

Poco dopo mezzanotte, l'uomo è uscito dal suo appartamento e si è fatto arrestare. L'arma in suo possesso era un vecchio fucile da caccia, per altro scarico. All'origine del momento di tensione pare vi sia una discussione di poco conto, ma le circostanze esatte devono ancora essere chiarite. La procura ha aperto un'inchiesta penale.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-22 21:29:19 | 91.208.130.87