20minuten
ZURIGO
12.06.2019 - 18:100

Sciopero delle donne: vernice rossa contro la Ems-Chemie

L'atto vandalico arriva in segno di protesta dopo le minacce di licenziamento dell'azienda nei confronti delle potenziali scioperanti

ZURIGO - Lanci di vernice rossa, nella notte, presso una filiale della Ems-Chemie, a Männedorf. Il danno alla proprietà è avvenuto all'ingresso della struttura. L'atto vandalico è stato rivendicato dal comitato di un'associazione femminista a favore della giornata di sciopero delle donne.

Le attiviste sono rimaste esterrefatte dalle osservazioni di Magdalena Martullo-Blocher, capo di Ems-Chemie e Consigliera nazionale UDC. In prossimità del 14 giugno, quest'ultima ha annunciato che «uno sciopero porterebbe alla risoluzione del contratto collettivo di lavoro», promettendo quindi dei licenziamenti. Le dipendenti desiderose di partecipare alla manifestazione sono state invitate a prendersi una giornata di vacanze.

La polizia cantonale ha confermato a 20 Minuten i danneggiamenti e l'apertura di un'indagine. Contattata, la Ems-Chemie non ha voluto pronunciarsi su quanto accaduto.

20minuten
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 09:26:51 | 91.208.130.85