BASILEA
24.05.2019 - 18:230

Fermato a Basilea con 170 fumogeni

L'uomo, che proveniva dalla Germania, ha affermato di aver acquistato i fumogeni per conto del suo gruppo carnascialesco

BASILEA - Le guardie di confine dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD) hanno fermato alla frontiera di Basilea-Grenzacherstrasse un uomo proveniente dalla Germania con 170 fumogeni nascosti nell'automobile.

L'uomo, un 25enne della Svizzera centrale, è finito nella rete delle guardie di confine ieri sera, precisa oggi l'AFD in una nota. Non è stato in grado di fornire le autorizzazioni necessarie al possesso di questo tipo particolare di fumogeni: per questo motivo il materiale è stato confiscato. L'uomo ha affermato di aver acquistato i fumogeni per conto del suo gruppo carnascialesco.

L'AFD ricorda che il materiale pirotecnico è soggetto ad autorizzazione ai sensi della legge sugli esplosivi e non può essere importato senza i relativi permessi. Nei confronti del 25enne è stato avviato un procedimento penale: rischia una multa o addirittura una pena detentiva.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 17:34:03 | 91.208.130.87