depositphotos
BERNA
23.05.2019 - 20:550
Aggiornamento : 22:18

Abusa della baby sitter 15enne: «Pratiche disgustose»

Un padre di famiglia è stato condannato a 33 mesi. La ragazzina ha ottenuto 15mila franchi di risarcimento

BERNA - A 15 anni si decide di fare la babysitter per raggranellare qualche franco. Mai ci si aspetterebbe di diventare l'oggetto sessuale del padre dei bambini che si va a curare. Per questo motivo un 46enne è finito oggi alla sbarra a Burgdorf, con l'accusa di aver compiuto atti sessuali con un'adolescente, appunto 15enne, tral'altro compagna di scuola della figlia.

Giudici, avvocati e pubblico ministero hanno esaminato i fatti durante il processo durato diverse ore. Così si è scoperto che il 46enne aveva «messo in pratica spietatamente» fantasie estreme, anche sadomaso, come riporta la "Berner Zeitung". Sebbene l'adolescente fosse consenziente, l'uomo ha approfittato pienamente della sua buona fede e del fatto che fosse facilmente influenzabile. 

L'uomo è stato condannato a una pena detentiva di 33 mesi. Un terzo di questi li dovrà passare in prigione. Per lui è stata decisa anche una multa, sospesa con la condizionale di 7'200 franchi. Il verdetto include anche reati come la pornografia illegale e violazioni della legge sulle armi e la circolazione stradale.

La ragazzina ha ricevuto un risarcimento di 15mila franchi. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 01:54:01 | 91.208.130.85