Carabinieri Alessandria
SVIZZERA / ITALIA
23.05.2019 - 14:240

Fermata una banda di ladri, colpivano anche in Svizzera

L'operazione "alta moda" ha portato all'arresto di 22 persone che prendevano di mira outlet e centri commerciali

ALESSANDRIA - Era specializzato in furti e rapine in centri ed esercizi commerciali il sodalizio criminale smantellato dai carabinieri del Comando Provinciale di Alessandria. L'operazione "alta moda" ha portato all'arresto di 22 persone e alla denuncia di altrettante persone, tutte straniere. Numerosi i furti scoperti dai Carabinieri, in Italia e all'estero, anche in Svizzera.

I reati contestati sono di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti, aggravata dalla transnazionalità; furto pluriaggravato, continuato; ricettazione e favoreggiamento personale.

Il bottino ammonta ad oltre 150 mila euro: capi d'abbigliamento, ma anche smartphone ed elettrodomestici, questa la merce rubata nei vari outlet e centri commerciali di Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana e della Svizzera.

Le indagini sono scattate nel 2018, anche se il primo colpo risalirebbe addirittura al 2016. A insospettire gli inquirenti il fatto che alcuni romeni, arrestati per furti in circostanze e luoghi all'apparenza senza correlazione, abbiano tutti dichiarato di risiedere in provincia di Alessandria, nel Tortonese.

Appostamenti, pedinamenti, tabulati telefonici, oltre all'analisi delle immagini di videosorveglianza dei centri commerciali, hanno consentito ai carabinieri di smantellare il sodalizio criminale. A capo un romeno di 34 anni, che reclutava in Romania incensurati per rimpiazzare i componenti della banda che venivano scoperti e arrestati.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 04:01:39 | 91.208.130.85