lettore 20minuten
Il singolare ritrovamento
BERNA
26.04.2019 - 19:550
Aggiornamento : 27.04.2019 - 10:12

Ossa umane trovate sul marciapiede

A trovare il femore un passante. Secondo l'esperto potrebbe essere stato dissotterrato durante scavi in un cantiere

BERNA - Macabro ritrovamento quello effettuato da una bernese questa mattina. Sul marciapiede, all'incrocio tra il quartiere di Monbijou e la Schwarztorstrasse, la donna ha scorto un grosso osso accanto ad alcuni vestiti. Analizzato, sembra proprio che sia un resto umano.

L'osso accanto ai pezzi di stoffa colorati, d'altra parte, ha sorpreso la donna che ha pensato subito a eventuali tracce di un crimine.

Al momento la polizia non fornisce ulteriori dettagli, e l'ufficio archeologico del Canton Berna non ha ricevuto alcuna segnalazione. Ma c'è un sospetto: potrebbe essere stato trovato da alcuni muratori durante degli scavi, afferma l'archeologo Armand Baeriswyl.

«Non è nuovo che parti di scheletri vengano dissotterrati in questa regione», afferma. Nel diciannovesimo secolo c'era un grande cimitero a Monbijou e innumerevoli bernesi vi furono sepolti fino al 1897. «Tali reperti dovrebbero essere segnalati dalla società di costruzioni in modo che possiamo prenderli in consegna», afferma Baeriswyl.

Nonostante la possibile spiegazione dell'archeologo rimane qualcosa di sconcertante: cosa significa il fascio di vestiti vicino all'osso umano?

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 06:08:08 | 91.208.130.85