Archivio
Al momento dei fatti nel locale erano presenti circa 150 persone
BASILEA CITTÀ
14.04.2019 - 11:560

Rissa in un locale turco, 3 feriti e 6 arresti

Una persona versa in gravi condizioni. Le motivazioni dei disordini non sono ancora state chiarite

BASILEA - Tre persone sono rimaste ferite, una in modo molto grave, in una rissa scoppiata la notte scorsa in un locale turco di Basilea. Sei persone sono state arrestate.

Stando a quanto riferisce il ministero pubblico renano le violenze sono cominciate circa alle 03.30 nel Club Ezgi Türkü Evi, locale che in quel momento ospitava circa 150 persone. La zuffa è partita all'interno della struttura, poi si è spostata all'esterno.

Due fratelli di 34 e 27 anni, svizzeri con passato migratorio, sono stati aggrediti da varie persone: ad avere la peggio è stato il più anziano, che è stato accoltellato, riportando lesioni che ne hanno messo in pericolo la vita. Il fratello più giovane se l'è cavata con ferite leggere. Il terzo ferito è un 25enne turco. Sono tutti in stato di fermo, insieme anche ad altri due turchi di 33 e 41 anni, nonché a un 38enne italiano.

La polizia non ha ancora stabilito la dinamica dei fatti. Nulla si sa nemmeno sui motivi che hanno fatto scoppiare la rissa.

La stessa notte ma alcune ore prima gli agenti erano già dovuti intervenire per un altro tafferuglio: due fratelli - un 42enne svizzero e un 45enne turco - hanno litigato con altri avventori di bar, venendo poi alle mani. Giunta sul posto la polizia ha proceduto all'arresto dei fratelli: uno dei due ha cercato di opporsi al fermo in modo violento.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 16:21:07 | 91.208.130.86