TiPress - foto d'archivio
TURGOVIA
19.03.2019 - 13:170

Cocaina, ecstasy e hashish in dogana

Doganieri "impegnati" al confine con la Germania nelle scorse settimane

DIESSENHOFEN (TG) - I doganieri svizzeri hanno eseguito diversi sequestri di stupefacenti nelle scorse settimane al confine con la Germania. Un uomo è stato sorpreso su un treno con più di 2 chili di cocaina, mentre due vetture nascondevano importanti quantitativi di ecstasy e canapa.

Stando a una nota dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD), il 25 febbraio i doganieri hanno controllato al valico di Diessenhofen (TG) una vettura sospetta con a bordo un cittadino svizzero e un portoghese. Un team di specialisti ha scovato due nascondigli ricavati negli schienali dei sedili, dai quali sono stati recuperati 3,2 chilogrammi di pasticche di ecstasy e 2,4 chili di hashish.

Due giorni più tardi un automobilista svizzero di 57 anni è stato controllato a Basadingen (TG): nel vano della ruota di scorta i doganieri hanno trovato 1,3 chili di marijuana.

L'ultimo intervento risale al 2 marzo ed ha interessato un polacco di 27 anni su un treno proveniente da Amburgo e diretto a Zurigo. Poco prima di raggiungere il confine svizzero, gli uomini dell'AFD hanno scoperto 2,3 chilogrammi di cocaina nella sua valigia.

Il cittadino polacco è stato consegnato alla polizia di Basilea Campagna, mentre gli altri tre contrabbandieri di droga sono stati affidati alla polizia turgoviese.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 09:09:42 | 91.208.130.89