PEA
VALLESE
19.02.2019 - 16:000

Macello di Martigny, scatta la denuncia penale

L'Ufficio veterinario cantonale ha deciso di adire alle vie legali contro la struttura dove sono stati perpetrati numerosi maltrattamenti sugli animali

SION - L'Ufficio veterinario cantonale vallesano ha inoltrato una denuncia penale contro il macello di Martigny (VS). Parallelamente sono state rafforzate le misure di controllo del mattatoio.

La decisione fa seguito a nuove immagini che mostrano maltrattamenti nei confronti degli animali, indica oggi l'ufficio veterinario cantonale. Quest'ultimo ha pure esaminato la formazione del personale, la manutenzione degli apparecchi e lo stato in cui versano gli impianti. Ha inoltre deciso di imporre la presenza di uno specialista supplementare durante le giornate di abbattimento degli animali.

All'inizio di febbraio, l'organizzazione animalista PEA aveva trasmesso al veterinario cantonale un video che mostrava maltrattamenti nei confronti di bovini, ovini e suini da parte dei dipendenti del macello vallesano. La stessa PEA ha trasmesso questa settimana nuove immagini, precisa l'ufficio, volte a denunciare il mattatoio al ministero pubblico. Il video sarebbe stato girato nell'estate del 2018, aggiunge la nota.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 00:59:25 | 91.208.130.89