Keystone
SOLETTA
19.02.2019 - 15:360

Rapina con morto nel 2010, in manette una donna

Una 38enne serba è stata arrestata ieri a Basilea per sospetta complicità in relazione al colpo compiuto in una casa di Metzerlen, che costò la vita all'anziano proprietario

SOLETTA - Una 38enne serba è stata arrestata ieri a Basilea per sospetta complicità in relazione a una rapina con esito mortale compiuta nel 2010 a Metzerlen, villaggio solettese nei pressi di Basilea. Lo ha indicato oggi il Ministero pubblico di Soletta.

La rapina fu effettuata il 14 marzo 2010 a Metzerlen, exclave solettese in territorio di Basilea Campagna, al confine con la Francia. Gli autori aggredirono un settantunenne nella sua abitazione. La vittima fu ritrovata dalla moglie: giaceva a terra nell'appartamento con gravi ferite alla testa e sanguinava abbondantemente. L'uomo, un politico locale, è poi deceduto quattro mesi dopo all'ospedale.

L'inchiesta penale nei confronti dell'arrestata è per concorso in rapina, precisa la procura solettese. Gli inquirenti ritengono che non fosse presente sul luogo del delitto. I presunti rapinatori sarebbero membri di un'organizzazione criminale internazionale specializzata in furti di gioielli. L'indagine riguarda in totale sei persone.

Nel 2011, le indagini hanno portato la polizia sulla pista di un serbo di 41 anni che si trovava in prigione all'estero. Quest'ultimo ha poi potuto essere arrestato nel febbraio 2017 in Svizzera. Un secondo uomo, un 39enne di nazionalità olandese, è stato fermato nell'aprile del 2018 nel Paesi Bassi. Nel frattempo è stato estradato in Svizzera. Entrambi da allora si trovano in detenzione preventiva e sono ritenuti gli autori materiali del delitto.

Due donne - la serba arrestata ieri e una svizzera di 50 anni - sono sospettate di aver partecipato alla rapina a margine. Il pubblico ministero sta inoltre conducendo un'indagine penale contro un serbo di 65 anni e un serbo di 39 anni considerati gli organizzatori della rapina.

Le indagini proseguono e sono già a buon punto, aggiunge la fonte.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 13:47:49 | 91.208.130.86