Lettore 20 Minuten
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VIDEO
ZURIGO
6 min
Dopo la partita devasta il tram a calci
L'atto di vandalismo si è verificato ieri pomeriggio al termine dell'incontro di calcio tra Zurigo e Sion. Non è la prima volta che gli ultras tigurini si rendono protagonisti di scene simili
SCIAFFUSA
1 ora
Parte un colpo dall'arma d'ordinanza, due agenti in ospedale
Il poliziotto che ha sparato ha riportato ferite a una mano, mentre un collega potrebbe aver subito danni all'udito
GINEVRA
2 ore
Prevenzione contro la radicalizzazione: «Bilancio positivo»
Il programma socioeducativo lanciato nel giugno del 2016 ha gestito 126 casi, la maggior parte dei quali legati all'islamismo. Apotheloz: «Lo Stato Islamico sembra morto, ma dobbiamo rimanere attenti»
SVIZZERA
4 ore
«Basta violenze, in Bolivia servono nuove elezioni»
La Svizzera prende posizione sugli sviluppi politici nel Paese Sudamericano. Il DFAE: «Pronti a sostenere la preparazione, ma vanno rinnovati gli organi elettorali»
FRIBURGO
6 ore
Caos ballottaggio: «Inutile la riconta dei voti»
La cancelleria cantonale ritiene non vi siano motivi validi per un riconteggio: «Il problema è stato unicamente di trasmissione». Ma il PPD, che ha perso il proprio seggio agli Stati, pensa al ricorso
SOLETTA
6 ore
Il Canton Soletta dichiara guerra ai giardini ghiaiosi
Un atto parlamentare del PS additava quella che definiva una «nuova moda». Il Governo ha riconosciuto l'esistenza del problema e intende promuovere i prati fioriti
SVIZZERA
7 ore
Gli svizzeri vivono di più, ma il livello d'istruzione pesa
Tra il 1990 e il 2015 l'aspettativa di vita degli uomini è passata da 78 a 82 anni e quella delle donne da 83 a 86
VAUD
7 ore
Maestro di yoga sfruttò sessualmente le allieve, confermata la pena di 9 anni
Cinque donne l'avevano denunciato ed era scattala la condanna - per coazione sessuale - da parte del tribunale distrettuale prima e della corte d'appello poi
LUCERNA
8 ore
Furto milionario in gioielleria, sei persone arrestate
Il colpo è avvenuto il 26 ottobre presso la gioielleria Gübelin in pieno centro. Parte del bottino è stata recuperata
SVIZZERA
8 ore
Zecche: 251 casi di meningoencefalite primaverile-estiva
Si tratta del terzo valore più alto dell'ultimo ventennio
SVIZZERA/AUSTRALIA
05.02.2019 - 19:320
Aggiornamento : 06.02.2019 - 06:02

«Non sappiamo quando potremo ripartire da qui»

Una ragazza svizzera è bloccata dalle piogge torrenziali nel Queensland

TOWNSVILLE - La città di Townsville sprofonda nell'acqua. Martedì scorso, circa 11.000 famiglie sono rimaste senza corrente elettrica. Anche la lettrice di 20 Minuten Olivia si trova nella città costiera dello stato australiano del Queensland. La 22enne è andata a trovare il suo fidanzato e si è ritrovata nel mezzo delle piogge torrenziali.

«Dal mio arrivo a Cairns, il 30 gennaio, ha piovuto molto, molto forte. Abbiamo programmato di rimanere lì solo per due notti per festeggiare il mio compleanno e poi scappare dalla pioggia il più rapidamente possibile», ha spiegato la ragazza.

La coppia si è trasferita proprio a Townsville. «Abbiamo prenotato un soggiorno a Magnetic Island, un'isola a circa 20 minuti da Townsville, dove per 320 giorni l'anno è promesso un tempo splendido». Purtroppo è stato un grosso errore andare in quelle zone. «Dopo due giorni di pioggia siamo tornati a Townsville, dove tutte le strade erano già allagate. Impossibile lasciare la città. Abbiamo provato attraverso l'entroterra, ma abbiamo trovato un fiume esondato».


Lettore 20 Minuten

Non c'è nulla da mangiare - Domenica sera, Olivia e il suo fidanzato hanno deciso inevitabilmente di passare un'altra notte a Townsville. Dato che stava ancora piovendo, la coppia ha deciso di mangiare nel ristorante dell'hotel. Impossibile: la direzione dell’albergo ha comunicato che la cucina era chiusa. «Tutti i dipendenti sono stati mandati a casa presto perché non sarebbero più riusciti con il passare delle ore».

È quindi scattata la ricerca di cibo. «Insieme con una madre e il suo bambino, turisti a Townsville, siamo corsi dai bar ai ristoranti e alberghi. Tutto era chiuso. Siamo riusciti ad avere solo bevande». La loro cena di fortuna è stata patatine e Nutella. «Quella notte molte case sono state allagate ed è stato necessario l’intervento dell’esercito».


Lettore 20 Minuten

Non è rimasto altro che aspettare - Il giorno dopo, lunedì, Olivia ha spiegato di essersi ritrovata in uno scenario apocalittico. «Tutte le strade erano allagate. Tutti i negozi, i centri commerciali e gli uffici erano chiusi, i parcheggi erano allagati e il fiume si era alzato ancora molto».

Olivia e il suo compagno hanno finalmente trovato un supermercato aperto. «Come tutti gli altri residenti, siamo andati a fare la spesa in modo da poter avere qualcosa da mangiare in caso di emergenza. Incredibilmente, molti scaffali erano già stati svuotati».

La 22enne non sa quando riuscirà a lasciare la città. L'aeroporto era ancora chiuso oggi, martedì. «Ecco perché non abbiamo altra scelta che sederci qui e aspettare».

Gli ultimi aggiornamenti giunti dalla ragazza, però, prospettano un miglioramento. «Oggi non sta piovendo così tanto. Alcuni negozi e ristoranti sono già aperti. Anche l'autostrada è di nuovo aperta. Speriamo di poterci rimettere su ruote domani, ma la situazione è in costante cambiamento».

Lettore 20 Minuten
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-11 22:18:13 | 91.208.130.89