Keystone
URI / NIDVALDO
24.01.2019 - 16:590

In fuga sull'A2 dopo un furto, presi dopo oltre 50 chilometri

I due presunti autori, due georgiani, sono sospettati di altri reati. Saranno colpiti da un divieto d'ingresso sul suolo elvetico ed espulsi

ANDERMATT - Lungo inseguimento, a lieto fine, martedì sera sull'autostrada A2 tra i cantoni di Uri e Nidvaldo. Due presunti ladri georgiani sospettati di aver commesso un furto ad Andermatt (UR), sono stati fermati dalla polizia ad oltre cinquanta chilometri di distanza in territorio di Stans (NW).

Stando a una nota odierna della polizia urana, martedì verso le 17.30 le forze dell'ordine sono state avvertite che un furto sarebbe stato compiuto in uno negozio di articoli sportivi ad Andermatt. I due autori sono fuggiti in auto in direzione nord e sono stati segnalati poco tempo dopo sull'A2 all'altezza di Altdorf.

Qui è iniziato il lungo inseguimento tra malviventi e polizia, alla quale hanno prestato man forte in territorio di Buochs (NW) i colleghi della cantonale nidvaldese. Vari, ma inutili, i tentativi per fermare i due malfattori, che nella loro corsa hanno messo in pericolo altri conducenti.

Allo svincolo di Stans Nord, a più di 50 chilometri di distanza dal luogo del furto, un'altra pattuglia di poliziotti nidvaldesi è riuscita a bloccare la fuga dei due ladri. È poi emerso che entrambi sono sospettati di vari altri furti. Per questo sono stati denunciati e consegnati alle autorità della migrazione. Saranno colpiti da un divieto di ingresso in Svizzera ed espulsi verso il loro Paese di origine.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 02:23:03 | 91.208.130.89