Maria Engström-Andersson
SVIZZERA / SVEZIA
13.01.2019 - 17:190
Aggiornamento : 14.01.2019 - 08:45

«A Capodanno andavano sempre a nord»

Adelboden è sotto shock dopo il fatale incidente in Svezia. Un'amica delle vittime: «Una tragedia per l'intera comunità»

STOCCOLMA - Nella notte di sabato, sei svizzeri sono rimasti uccisi in un incidente automobilistico nel nord della Svezia. Un settimo cittadino svizzero è rimasto ferito ed è stato trasportato in elicottero in ospedale. Il gruppetto stava viaggiando su un minibus che si è scontrato frontalmente con un camion.

Cinque delle sei vittime e il ferito provengono dal villaggio di Adelboden, nell'Oberland bernese. In un messaggio, il piccolo comune ha espresso le più «sentite condoglianze» ai parenti delle vittime. «Per l'intero villaggio, la notizia rappresenta un grande shock», si legge nella nota.

Vacanze in Scandinavia - Il gruppetto - come riferisce 20 Minuten - era di ritorno da una vacanza di tre settimane in Norvegia e Svezia.

Un'amica delle vittime, contattata, non nasconde il proprio dolore: «È una tragedia. Una grande perdita per l'intera comunità. I giovani erano ottimi amici, avevano un appartamento in Scandinavia, dove andavano ogni Capodanno», aggiunge.

Le vittime avevano in media 25 anni. «È tragico che siano dovuti morire nel weekend della Coppa del mondo qui ad Adelboden», aggiunge l'amica.

Gli organizzatori della Coppa del Mondo di sci hanno chiesto un minuto di silenzio per le vittime. «I nostri pensieri sono rivolti alle famiglie e ai parenti di questi giovani», si legge in una nota.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 02:52:09 | 91.208.130.85