+ 4
COIRA
13.01.2019 - 15:180
Aggiornamento : 17:19

Incendio mortale a Coira, l'avrebbe appiccato il padre

Morti anche i due figli di otto e tre anni. Sarebbe stato utilizzato un accelerante

COIRA - Questa notte tre persone hanno perso la vita in un incendio sviluppatosi in un appartamento di una palazzina di Coira. 

La segnalazione dell'incendio è giunta alla centrale d'allarme stamani alle 3.05, precisano le forze dell'ordine retiche in un comunicato. Nell'appartamento in fiamme i pompieri hanno trovato tre corpi: quello di un padre 33enne, del figlio di 3 anni e della figlia di 8. L'identificazione formale delle vittime è ancora in corso, precisa la polizia.

Stando alle prime indagini, il padre avrebbe appiccato volontariamente le fiamme nel proprio appartamento. I vicini, sentiti da 20 Minuten, sono stati svegliati da un forte botto: «Sembrava un’esplosione». Stando alla polizia, lo scoppio è stato causato da un accelerante.

Sei inquilini e due vigili del fuoco sono stati condotti all'ospedale cantonale per sospetta intossicazione da fumo.

Complessivamente 48 persone sono state sfollate da 38 appartamenti dell'edificio, situato sul Foralweg, a sud del capoluogo. Sono stati alloggiati in un vicino esercizio pubblico e curati da psicologi del Care Team Grischun.

Una parte degli sfollati ha potuto rientrare a casa stamani, ha affermato il portavoce della polizia Markus Walser. Prima di permettere ad altri inquilini di tornare nel loro alloggio è necessario stabilirne l'abitabilità, ha precisato.

Sul posto sono intervenuti soccorritori da Coira, ma anche da Schiers e Thusis. Allo spegnimento hanno partecipato 70 pompieri, che già in mattinata avevano completamente domato le fiamme. Procura e polizia cantonale hanno avviato indagini per appurare le cause dell'incendio.

Le vittime - J.M., un cittadino domenicano, viveva con i due figli nel quartiere Foralweg di Coira dal luglio del 2017, e precedentemente a Emmen, nel Canton Lucerna. Un vicino, sentito da 20 Minuten, ha descritto la famiglia come «allegra», mentre un altro vicino ha dichiarato di non vedere la moglie dell’uomo da parecchio tempo.

Guarda tutte le 8 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 18:56:17 | 91.208.130.87